Stampa questa pagina
Mercoledì, 06 Novembre 2019 10:27

Incontri d'arte alla Reggia di Caserta sulla Collezione Lampronti

Scritto da 

A partire da sabato 9 novembre, quattro giornate di studio con esperti del mondo accademico nell’ambito della mostra  "Da Artemisia a Hackert. Storia di un antiquario collezionista alla Reggia"

CASERTA - Prende il via sabato 9 novembre 2019 il ciclo "Incontri d'arte" alla Reggia di Caserta. Si tratta di quattro giornate di studio, nell’ambito della mostra "Da Artemisia a Hackert. Storia di un antiquario collezionista alla Reggia", ospite del complesso vanvitelliano fino al prossimo 16 gennaio 2020. Gli incontri vedranno coinvolti esperti del mondo accademico, con approfondimenti sulla collezione Lampronti.  Gli appuntamenti si terranno nella Sala dei Porti del real sito, a partire dalle ore 17, nei giorni 9 novembre, 29 novembre, 13 dicembre e 10 gennaio.  

La giornata del 9 novembre, dal titolo ”Le opere e le storie di Artemisia Gentileschi a Napoli”,  sarà condotta da Riccardo Lattuada, professore ordinario di Storia dell'Arte dell'età moderna dell'Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli. 

Il 29 novembre, l’incontro "Le nature morte della collezione Lampronti: spunti di riflessione e ricerca” vedrà l’intervento di Claudio Strinati, storico dell'arte, consigliere di amministrazione delle Gallerie nazionali d'Arte Antica in Roma e direttore scientifico della Fondazione Sorgente Group. 

Il 13 dicembre, Nicola Spinosa, storico dell'arte, ex sovrintendente al Polo museale di Napoli, nonché direttore del Museo di Capodimonte, interverrà su "La pittura napoletana della collezione Lampronti".  

Infine, il 10 gennaio si terrà l'incontro "Da Van Wittel a Vanvitelli"  con l’intervento di Carolina Trupiano Kowalczyk, storico dell'arte.

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Novembre 2019 10:41
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)