BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Sabato, 21 Dicembre 2019 17:12

Palazzo delle Esposizioni e Macro Asilo, le aperture straordinarie durante il periodo natalizio

Scritto da 

Una ricca offerta espositiva da visitare anche a Natale e Capodanno 

Palazzo delle Esposizioni Palazzo delle Esposizioni

Al Palazzo delle Esposizioni sono attualmente in corso e saranno pertanto visitabili le mostre:

“Sublimi Anatomie”, una mostra sulla rivelazione del sublime nel corpo umano a cura di Andrea Carlino, Philippe Comar, Anna Luppi, Vincenzo Napolano e Laura Perrone. Una storia secolare e spettacolare dell’osservazione del corpo che coinvolge in primo luogo i sensi ma anche strumenti e tecnologie. L’esposizione presenta opere, manufatti e documenti di straordinaria importanza storica che, tra arte e scienza, raccontano l’evoluzione dell’anatomia umana in dialogo serrato con la ricerca artistica contemporanea sulla materialità del corpo.

Nell’ambito della mostra “Sublimi Anatomie” grande centralità è data anche al gesto e al movimento del corpo grazie ad un programma ricco di performance, conferenze e lezioni di disegno dal vero. Il 4 gennaio 2020, Brendan Fernandes (1979, Nairobi, Kenya) – per la prima volta in Italia – porterà a Palazzo delle Esposizioni la performance “Art By Snapchat” prodotta nel 2016 in collaborazione con il Museum of Modern Art di New York. Brendan Fernandes è un artista canadese riconosciuto a livello internazionale che lavora all'incrocio tra danza e arti visive, le sue opere sono state esposte tra gli altri, al Guggenheim, Whitney Biennial, Smithsonian American Art Museum, MCA Chicago, i suoi progetti interrogano le questioni di genere, di razza, migrazione, movimenti sociali.

“La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium” la spettacolare rassegna allestita al secondo piano di Palazzo delle Esposizioni a cura di Claudio Libero Pisano. In mostra le incredibili creature del genio ferrarese riconosciute e amate al punto che molti film si sono identificati con esse: E.T., King Kong, Alien, solo per citarne alcuni. Attraverso materiali provenienti dall’archivio privato di Rambaldi, la mostra costruisce un percorso in grado di tracciare la storia del cinema italiano e internazionale dagli anni Sessanta ai nostri giorni.

Al Piano Zero, nella Sala Fontana, è in corso l’esposizione “Katy Couprie. Dizionario folle del corpo” a cura del Laboratorio d’arte. La mostra si ispira al celebre libro dell’artista francese (Editions Thierry Magnier, 2012). Un vocabolario visivo che racconta il corpo umano in tutti i suoi aspetti mescolando l’anatomia con la poesia, le azioni con le emozioni, i modi di dire con le citazioni letterarie.

Completa l’offerta espositiva “Tecniche d’evasione. Strategie sovversive e derisione del potere nell'avanguardia ungherese degli anni '60 e '70” a cura di Giuseppe Garrera, József Készman, Viktória Popovics e Sebastiano Triulzi. Sono esposte opere e documenti, in molti casi inediti, relativi all'attività di un gruppo di artisti dissidenti ungheresi, risalenti agli anni Sessanta e Settanta, raccolti e messi in salvo dal Museo Ludwig di Budapest.

Nel periodo natalizio sono inoltre previste iniziative dedicate ai bambini e alle famiglie. Il 22 dicembre e il 5 gennaio alle 16:00 in occasione della mostra La meccanica dei mostri. Da Carlo Rambaldi a Makinarium il Laboratorio d’arte propone “Alla scoperta di Rambaldi” una visita alla mostra dedicata ai bambini dai 7 agli 11 anni per scoprire cosa si nasconde dietro le quinte del cinema e della sua storia.

Il 29 dicembre alle 11:00 in occasione della mostra Sublimi Anatomie il Laboratorio d’arte di Palazzo delle Esposizioni propone “Follie dei corpi” una visita e laboratorio per famiglie con bambini dai 7 agli 11 anni, un viaggio alla scoperta del corpo umano e dei modi con cui, nel tempo, è stato osservato e rappresentato.

Sempre il 29 dicembre alle 16:00 in occasione della mostra Antonella Abbatiello. “Case nei libri, case fra i libri” si terrà il laboratorio “Da casa nasce casa” una grande illustratrice e costruire insieme una colorata installazione collettiva, casa dopo casa.

La sede espositiva di via Nazionale osserverà il seguente orario:

martedì 24 dicembre                  10.00-15.00 con chiusura biglietteria ore 14.00

mercoledì 25 dicembre               16.00-20.00 con chiusura biglietteria ore 19.00

giovedì 26 dicembre                   10.00-20.00 con chiusura biglietteria ore 19.00

lunedì 30 dicembre                     10.00-20.00 con chiusura biglietteria ore 19.00 (apertura straordinaria lunedì)

martedì 31 dicembre                   10.00-15.00 con chiusura biglietteria ore 14.00

mercoledì 1°gennaio                   16.00-20.00 con chiusura biglietteria ore 19.00

lunedì 6 gennaio                          10.00-20.00 con chiusura biglietteria ore 19.00 (apertura straordinaria lunedì) Si ricorda che l’ingresso è consentito fino a un’ora prima della chiusura.

Anche il MACRO Asilo di via Nizza durante il periodo natalizio rimarrà aperto:

La notte di Capodanno prenderà il via alle 22:30 con la Orchestra Notturna Clandestina diretta da Enrico Melozzi, gruppo sinfonico di 30 elementi. Subito a seguire, l’intero museo risuonerà attraverso live e dj set di ospiti di prestigio internazionale. Sarà Alex Braga a traghettare il pubblico nel 2020 performando un set speciale per il finissage: con l’ausilio dell’intelligenza artificiale A-Mint, creata insieme ai professori Francesco Riganti e Antonio Laudani, trasformerà in tempo reale noti brani di musica classica in tracce techno, alla ricerca di un perfetto equilibrio tra classicismo e tecnologia.

Rachele Bastreghi, cantante e musicista dei Baustelle, darà vita a un ricercato dj set accompagnato da un progetto visuale da lei stessa ideato per l’occasione.

La dj e produttrice Mina, talento in ascesa del Regno Unito, si esibirà insieme al vocalist ghanese Bryte, in un vortice di ritmi trascinanti che mescolano afrobeat, rap e funky britannico.

Il fenomeno della italo-disco Emmanuelle proporrà un live dj set che gioca con ironia tra elettronica, dance e house. Il collettivo L.O.A.L. composto da Simone Bertugno e Mike Watson collaborerà insieme a Plan 9, J. Frank, iqbit e Karima 2G per un programma musicale e visivo unico e composito.

A condurre la serata alla sua conclusione sarà l’indie elettronico dell’ormai acclamato Populous, producer, dj, autore di colonne sonore, sound designer per musei e sfilate di moda, che ha collaborato con i più noti artisti internazionali.

Al Macro Asilo sono inoltre previste durante il periodo natalizio una serie di conferenze, performance e istallazioni, il programma completo è visionabile sul sito web del Macro Asilo: www.museomacro.it.

Il Mattatoio di Testaccio sarà chiuso nei giorni di mercoledì 25, giovedì 26 e martedì 31 dicembre 2019 e nel giorno mercoledì 1° gennaio 2020, l’apertura e il servizio riprenderà il giorno giovedì 2 gennaio 2020.

Non sono previste iniziative durante le festività natalizie, la programmazione riprenderà dal 6 gennaio con il “Roma Fringe Festival” che porta al Mattatoio spettacoli dal vivo della scena indipendente contemporanea. Inoltre, a partire dall'11 gennaio il padiglione 9B del Mattatoio di Roma ospiterà la mostra "I colori della scienza. Nell’arte della ricerca scientifica", un percorso tra arte e scienza, realizzato nell’ambito del progetto europeo CERN-INFN Art&Science Across Italy per la diffusione della cultura scientifica, che coinvolge oltre 4000 studenti in tutta Italia. La mostra al Mattatoio presenta, insieme ad opere di artisti professionisti, 68 creazioni artistiche, ispirate a temi scientifici, realizzate da circa 200 studenti di 16 tra licei scientifici, classici e artistici di Roma e provincia.

Ecco gli orari

martedì 24 dicembre        10:00 – 15:00 apertura di tutto il Museo

mercoledì 25 dicembre    16:00 – 20:00 apertura di tutto il Museo

giovedì 26 dicembre         10:00 – 20:00 apertura di tutto il Museo

martedì 31 dicembre        10:00 – 14:00 apertura di tutto il museo che poi riaprirà dalle 22,00 fino alle 04:00. per la Festa di Fine Anno.

Info:

www.palazzoesposizioni.it

www.mattatoioroma.it

www.museomacro.it.

Ultima modifica il Sabato, 21 Dicembre 2019 17:19


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio