160X142.jpg
Venerdì, 03 Febbraio 2017 10:02

Roma, presentazione del romanzo “Le Muse di Klimt” di Paola Romagnoli

Scritto da 

Venerdì 3 febbraio alle ore 17.30 pressola  Libreria Passaparola in Via della Balduina 122 a Roma

ROMA - Il romanzo, tra finzione e storia, sullo sfondo di una Vienna nobile e sfavillante, capitale di un Impero che in quegli anni era il cuore culturale dell'Europa, dove nascono la Secessione viennese, le sinfonie di Mahler e la psicoanalisi di Freud, evidenzia con straordinaria efficacia il ruolo che l'universo femminile ha avuto nella vita e nell'arte di Gustav Klimt

Due sono le voci che si alternano in questa storia romanzata: una che narra cronologicamente le vicende dell'artista nella sua epoca, l’altra "metafisica" che si presenta come una sirena nell'Attersee, il lago nella regione del Salzkammergut, a ovest di Vienna, luogo dell'anima del pittore. La chiave narrativa della sirena racchiude in sé la sintesi di tutto ciò che Klimt ha inseguito nelle donne: è sensualità ed eros, è giovinezza ma senza età, è madre e amante, è mito. Ed è un simbolo che segna il passaggio tra vita e morte, poiché accompagna narrativamente gli ultimi giorni di vita di Klimt, stroncato da un ictus nel 1918. 

Paola Romagnoli, con il piglio della scrittrice e la conoscenza della storica dell’arte, riesce a avvolgere il lettore in una vicenda biografica di grande fascino, evidenziando come Klimt, opponendosi alle idee conservatrici dei suoi contemporanei, realizzò dipinti erotici e simbolici che rappresentavano i sogni, le speranze, le paure e le passioni dell'uomo e sia diventato così per il pubblico il pittore delle donne.

Con l’autrice interverrà anche Giulia Alberico.

Vademecum

Libreria Passaparola
Via della Balduina 122
06/88816665 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 

 

Ultima modifica il Venerdì, 03 Febbraio 2017 10:07

300X300.jpg

Banner-DeChirico-300x300.jpg

Flash News

Mostre*