BANNER_WEB_160X142.jpg

Martedì, 14 Novembre 2017 16:16

MAXXI. Incontro "Cultura e sviluppo: una prospettiva italo-latino americana"

Scritto da 

Venerdì 15 novembre alle ore 9.00 presso l’Auditorium del Museo

ROMA - Il 15 novembre presso l’Auditorium del MAXXI - Museo nazionale delle Arti del XXI secolo, l’IILA, Organizzazione internazionale italo-latino americana presenta l’Incontro internazionale “Cultura e sviluppo: una prospettiva italo-latino americana”. 

L’Incontro sarà incentrato sul tema della diversità quale base concettuale dello sviluppo sostenibile del nuovo Millennio, in cui le differenti culture possano interagire per la creazione di un futuro più solidale. L’obiettivo è quello di favorire una riflessione trasversale, e uno scambio di buone pratiche, per affrontare il tema della diversità da differenti prospettive non solo geografiche, per rafforzare la cooperazione tra Italia e America Latina e, non ultimo, per aprire una nuova finestra sulla conoscenza della cultura latinoamericana.

María Rosa Jijón, attuale Segretaria Culturale dell’IILA, afferma: “Cooperazione e sviluppo in ambito culturale ad oggi si possono intendere come un viaggio di andata e ritorno tra America Latina ed Europa. I Paesi latinoamericani si sono trasformati in portatori di conoscenze, esempi di sviluppo sostenibile creando le condizioni per una crescita dell’individuo e della società contemporanea segnata da multiculturalismo e trasversalità”.

Prenderanno parte all’incontro moderato da Luca Scarlini, scrittore e drammaturgo:

Susana Baca, cantante ed ex Ministra della Cultura del Perù; 

Martina De Luca, storica dell’arte e funzionario Direzione Generale Educazione e Ricerca, Servizio Ufficio Studi, MiBACT; 

Ticio Escobar, critico d’arte ed ex Ministro della Cultura del Paraguay;

Pituka Ortega-Heilbron, direttrice del Festival Internacional de Cine de Panamá;

William Ospina, scrittore - Colombia

Freddy Ñáñez, poeta ed editore, Presidente FUNDARTE, Municipio di Caracas - Rep. Bolivariana del Venezuela

Carmen Romero, direttrice del Festival Internacional Santiago a Mil – Fundación Teatro a Mil, Cile;

Osvaldo Salerno, Direttore Generale di Patrimonio Cultural, Secretaría Nacional de Cultura de Paraguay;

Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, collezionista di arte contemporanea e Presidente della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo;

Trinidad Zaldívar, capo della División de Asuntos Culturales, Solidaridad y Creatividad del BID – Banco Interamericano de Desarrollo (Banca interamericana dello sviluppo).

All’incontro saranno presenti il Vice Presidente dell’IILA, Cristina Eguizábal Mendoza, il Segretario Generale, Donato Di Santo, e gli Ambasciatori del Paesi membri dell’IILA, nell’ottica di un ascolto volto a creare sinergie e prospettive di politica culturale.

l’Incontro internazionale “Cultura e sviluppo: una prospettiva italo-latino americana” è organizzato nell’ambito delle celebrazioni del 50mo anniversario dell’IILA.

L’IILA è Organizzazione intergovernativa internazionale italo-latino americana composta da Argentina, Stato Plurinazionale di Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, El Salvador, Guatemala, Haiti, Honduras, Italia, Messico, Nicaragua, Panama, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay, Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Vademecum

Incontro internazionale: Cultura e sviluppo: una prospettiva italo-latino americana
15 novembre 2017 | Registrazione: 9.00 | Lavori: dalle 9.45 alle 14.30
Museo MAXXI – Auditorium
Via Guido Reni 4 A, Roma
Ingresso libero
info: www.iila.org | tel. 06 68492.225 / 246 | email. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
@culturaliila
#CulturaSviluppo

Ultima modifica il Martedì, 14 Novembre 2017 16:19

300x240.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio