WEB-160x142.gif

Giovedì, 28 Dicembre 2017 11:48

Teatrino di Palazzo Grassi. Seminario, il film come mezzo di riflessione sull’opera d’arte

Scritto da 

Da mercoledì 10 a venerdì 12 gennaio 2018, tre giorni con ospiti internazionali, proiezioni e letture aperte al pubblico

Isabelle Cornaro, Chose, 2014, 16mm (sur fichier num), coul, sil, 2’06 (détail) © Courtesy Isabelle Cornaro Isabelle Cornaro, Chose, 2014, 16mm (sur fichier num), coul, sil, 2’06 (détail) © Courtesy Isabelle Cornaro

VENEZIA - Il Teatrino di Palazzo Grassi torna dopo la pausa di fine anno con un’ampia programmazione culturale. Il calendario del primo trimestre del 2018 presenta occasioni diverse di riflessione e confronto sui grandi temi della storia dell’arte e della museologia, accendendo di volta in volta focus specifici con la partecipazione di critici, studiosi e autori.

La prima occasione è data da mercoledì 10 a venerdì 12 gennaio 2018 con la presentazione di Proiettare/Esporre. L’opera d’arte all’era della sua rimediazione. Un seminario di tre giorni (con inizio nel pomeriggio alle ore 15.00) dedicato al film come mezzo di riflessione sull’opera d’arte e sulle pratiche di esposizione.

L’iniziativa è ideata e realizzata da Palazzo Grassi – Punta della Dogana in collaborazione con alcune tra le più prestigiose istituzioni internazionali, Labex CAP - Laboratoire d’excellence “Création, Arts, Patrimoines”, Iuav - Dipartimento di Culture del Progetto, Ehess, Centre Pompidou e Louvre. 

Il seminario vuole affrontare le diverse forme d’interpretazione e di ‘leggibilità’ critica dello spazio museale, privilegiando un’esperienza condivisa di visione e ripensando la varietà di supporti e dispositivi di presentazione dell’opera d’arte.

Sono previsti interventi di Lena Bader, Eric de Bruyn, Erik Bullot, Enrico Camporesi, Giovanni Careri, Mathieu Copeland, Philippe Decrauzat, Lydie Delahaye, Pierre Leguillon, Carmelo Marabello, Rosalind Nashashibi, Jonathan Pouthier, Paul Sietsema, Lucy Skaer.

Saranno proposte proiezioni di opere cinematografiche che rielaborano l’esperienza artistica di grandi artisti del passato, come Carpaccio (1947, 15') e Caravaggio (1948, 16') di Umberto Barbaro e Roberto Longhi; Giotto e il restauro della Madonna d’Ognissanti, I Parte (­1991, 27') di Massimo Becattini; ma anche pellicole che approfondiscono la pratica attuale, come i lavori di Lygia Pape, Empire di Paul Sietsema ed estratti del progetto A Personal Sonic Geology, l’insieme di girati corali prodotti da Mathieu Copeland e Philippe Decrauzat.

Convegno ideato da Labex CAP - Laboratoire d’excellence “Création, Arts, Patrimoines”, Iuav - Dipartimento di Culture del Progetto, Ehess, Centre Pompidou, Louvre e Palazzo Grassi – Punta della Dogana.

Con la partecipazione della Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi.

PROGRAMMA COMPLETO

Mercoledì 10 gennaio

> Ore 15.00

Presentazione del progetto Giovanni Careri, Iuav/Ehess 

> Ore 16.00

Érik Bullot, ENSA Bourges: Michael Snow: Reprise et rétrospective

Con la proiezione di Side Seat Paintings Slides Sound Film di Michael Snow (1970, 20')

Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano.

> Ore 17.00: Break

> Ore 17.30 

Lena Bader, DFK Paris: Une image peut toujours en cacher une autre. Juxtapositions d’histoires de l’art. Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano.

> Ore 18.30

Proiezione di Carpaccio (1947, 15') e Caravaggio (1948, 16') di Umberto Barbaro e Roberto Longhi.

Lettura dal vivo del testo di Caravaggio dell’attore Gustavo Frigerio.

Introduzione di Carmelo Marabello, Iuav

Serata organizzata grazie alla Fondazione di Studi di Storia dell’Arte Roberto Longhi

Giovedì 11 gennaio

> Ore 15.00 

 Lydie Delahay, Université Paris: Surface d’authentification

 Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano.

> Ore 16.00 

Enrico Camporesi, Labex CAP/INHA: Strategie di risarcimento

Con la proiezione di Giotto e il restauro della Madonna d’Ognissanti, I Parte (­1991, 27') di Massimo Becattini

> Ore 17.00: Break

> Ore 17.30

Eric De Bruyn, Freie Universität Berlin: Magnetic Spaces: The Filmic Topologies of Lygia Pape

Con la proiezione di lavori realizzati da Lygia Pape.

Incontro in inglese con traduzione simultanea in italiano.

> Ore 19.00

Incontro con le artiste Rosalind Ashashibi e Lucy Skaer.

Con la proiezione di relative opere filmiche.

Incontro in inglese con traduzione simultanea in italiano.

Venerdì 12 gennaio

> Ore ­15.00

Incontro con l’artista Paul Sietsema e proiezione di Empire (2002, 24’)

Incontro in inglese con traduzione simultanea in italiano.

> Ore 16.30

Incontro con l’artista Pierre Leguillon, Diane, Ad et Tupperware. Une conférence autobiographique.

Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano.

> Ore ­17.30

Incontro con gli artisti Mathieu Copeland e Philippe Decrauzat e proiezione di alcuni estratti del progetto A Personal Sonic Geology.

Incontro in francese con traduzione simultanea in italiano.

Vademecum

PROIETTARE/ESPORRE
L’opera d’arte all’epoca della sua rimediazione.
Da mercoledì 10 a venerdì 12 gennaio 2018
Palazzo Grassi, Campo San Samuele, 3231, 30124 Venezia
Ingresso libero sino a esaurimento posti.
Tutti gli appuntamenti del Teatrino sono comunicati e costantemente aggiornati sul sito di Palazzo Grassi alla voce attività. www.palazzograssi.it

Ultima modifica il Giovedì, 28 Dicembre 2017 11:52


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio