160x142_canaletto_2.jpg

Giovedì, 15 Marzo 2018 11:41

Milano. Spazio Teatro NO’HMA Teresa Pomodoro. "Con amore, Marc e Bella Chagall"

Scritto da 

Mercoledì 21 e Giovedì 22 Marzo 2018 alle ore 21.00. Ingresso libero e gratuito con prenotazione obbligatoria

MILANO - Un soffio d’amore indissolubile durato trentacinque anni, in perfetto equilibrio fra pittura e passione. Un amore puro e lieve come quello di due amanti che ondeggiano mano nella mano sui tetti di città incantate tra violinisti e vagabondi.

È questo lo spartito dello spettacolo Con amore, Marc e Bella Chagall che sarà per la prima volta rappresentato a Milano, allo Spazio Teatro No’hma Teresa Pomodoro, mercoledì 21 e giovedì 22 marzo alle ore 21.00.

Con amore, Marc e Bella Chagall è uno spettacolo che racconta del sentimento struggente, eterno e pacifico, fra il pittore bielorusso Marc Chagall e sua moglie Bella Rosenfeld.

Lui, ragazzo dallo “sguardo di volpe negli occhi azzurro-cielo”, figlio di un commerciante di aringhe. Lei, giovane dalla pelle d’avorio e dai grandi occhi neri, figlia di ricchi orologiai. 

Due anime libere, sognanti, che incontrandosi si legano indissolubilmente per la vita. Entrambi nati e cresciuti a Vitebsk, una piccola cittadina della Russia divisa da un ponte: al di qua abitano i ricchi come Bella, al di là i poveri come Marc. Entrambi sono ebrei, impregnati di Dio. Un Dio che si maschera, si nasconde e su quel ponte li fa incontrare. È amore, all’istante.

Si sposano nel 1915 dopo un lungo soggiorno di Marc a Parigi, dove il pittore si interessa al Fauvismo e al Cubismo, entrando in contatto con gli ambienti intellettuali ed artistici d’avanguardia del novecento. Sullo sfondo del loro amore un mondo pericolosamente in fermento tra la Grande Guerra, la Rivoluzione d’Ottobre, la seconda Guerra Mondiale e il Nazismo che li costringerà all’esilio prima in Francia e poi negli Stati Uniti.

Una vita, quella di Marc e Bella Chagall che oscilla tra il bisogno potente di sognare un mondo in cui gli uomini, tutti, fanno le cose con amore, e la realtà cruda “di gente che si scanna e non sa nemmeno il perché”.

Un racconto delicato che restituisce la bellezza di una storia d’amore poco conosciuta ma rimasta viva e immortale, impressa nei colori pastello e nelle tinte evanescenti delle tele del pittore. Un amore gioioso, puro e libero come il volo leggero degli amanti che fluttuano mano nella mano sui tetti fantastici di città incantate tra violinisti vagabondi e feste danzanti.

Una storia delicata di un amore intenso e vivo, rimasto impresso nelle rivelazioni poetiche dei colori pastello e delle tinte evanescenti del visionario Marc Chagall, tra i pittori più apprezzati del Novecento, che ebbe in Bella la sua principale musa ispiratrice.

Lo spettacolo è scritto e diretto da Valentina D'Andrea. 

Vademecum

SPAZIO TEATRO NO’HMA TERESA POMODORO
via Andrea Orcagna 2 – 20131 Milano (MM2 linea verde – fermata Piola)
Ingresso libero e gratuito con prenotazione obbligatoria
Infoline e prenotazioni: 02.45485085 / 02.26688369
È possibile prenotare anche collegandosi al sito www.nohma.org

Ultima modifica il Giovedì, 15 Marzo 2018 11:48



250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio