160x142_canaletto_2.jpg

Martedì, 22 Maggio 2018 11:24

GAM di Milano. Due visite d’eccezione alla mostra “Una Tempesta dal Paradiso”. VIDEO

Scritto da 

In occasione delle ultime settimane di apertura due visite guidate e una tavola rotonda 

Joana Hadjithomas and Khalil Joreige_Immagini Latenti, Diario di un Fotografo, 177 Giorni di Performance, 2015 © Joana Hadjithomas and Khalil Joreige Installation view: But a Storm Is Blowing from Paradise: Contemporary Art of the Middle East and North Africa, Galleria d’Arte Moderna, Milan, April 11-June 17, 2018 © Solomon R. Guggenheim Foundation, 2018 Photo: Carlotta Coppo Joana Hadjithomas and Khalil Joreige_Immagini Latenti, Diario di un Fotografo, 177 Giorni di Performance, 2015 © Joana Hadjithomas and Khalil Joreige Installation view: But a Storm Is Blowing from Paradise: Contemporary Art of the Middle East and North Africa, Galleria d’Arte Moderna, Milan, April 11-June 17, 2018 © Solomon R. Guggenheim Foundation, 2018 Photo: Carlotta Coppo

MILANO - Sabato 26 maggio dalle 11 alle 12 sarà possibile visitare la mostra Una Tempesta dal Paradiso: Arte Contemporanea del Medio Oriente e Nord Africa, accompagnati da uno degli architetti di AOUMM, lo studio di architettura che si è occupato degli allestimenti legati all’esposizione nella sua sede milanese.

Sempre sabato, alle ore 17.30, avrà inoltre luogo, presso la Sala da Ballo di GAM, la conferenza “Dagli spazi pubblici alle istituzioni culturali: in che modo l'architettura facilita l'integrazione sociale e lo scambio tra culture nel contesto urbano?” Riunendo diversi professionisti nell'ambito dell'urbanistica e dell'architettura, l’incontro esplorerà la creazione di spazi culturali al fine di superare barriere fisiche e concettuali. Analizzando diversi modelli di smart cities, i relatori discuteranno Milano come caso di studio per le pratiche di scambio e valorizzazione culturale. Interverranno Luca Astorri dello studio di architettura AOUMM, Elena Granata, professore di Urbanistica presso il Politecnico di Milano e Piero Pelizzaro, Chief Resilience Officer del Comune di Milano.

Sabato 2 giugno dalle 11 alle 12 sarà invece possibile incontrare personalmente uno dei 13 artisti in mostra, Ali Cherri, che guiderà il pubblico in un esclusivo tour dell’esposizione (in lingua inglese).

Continuano inoltre anche nelle ultime settimane di apertura le visite guidate e i workshop per il pubblico, famiglie e scolaresche, organizzati in collaborazione con Ad Maiora, per offrire un’interpretazione interattiva dei temi della mostra. Nello specifico sono previsti i seguenti appuntamenti (da prenotare sul sito admaiora.education):

Domenica 27 maggio alle ore 10.30 e domenica 3 giugno alle ore 10.30: Paesaggi Emotivi. Un percorso multi-sensoriale per tutta la famiglia

Visita in mostra + laboratorio per famiglie con bambini di 6-11 anni – durata 90’

Con l’aiuto di materiali appositi, i visitatori useranno i propri sensi per esplorare alcune delle opere e scoprire che non sempre ciò che ci appare “estraneo” e lontano lo è così tanto. 

Domenica 3 giugno - ore 14:00: visita guidata alla mostra

Sabato 16 giugno ore 16.30: SpostaMenti. Idee e persone in movimento.

Percorso tematico in mostra per adulti - durata 60'

Un viaggio non lineare, attraverso un puzzle di diverse epoche, materiali, tecniche, idee, luoghi, uno spostamento fisico e intellettuale al termine del quale ci chiederemo se, anche nella nostra testa, qualcosa è cambiato.

Vademecum

“Una Tempesta dal Paradiso”
Galleria d’Arte Moderna di Milano (GAM)
Villa Reale, Via Palestro 16, 20121 Milano, Italia
fino al 17 giugno 2018
gam-milano.com.

 

Ultima modifica il Martedì, 22 Maggio 2018 11:31


300x300_canaletto_2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio