160x142 2.jpg

Venerdì, 29 Giugno 2018 14:43

Al Castello di Rocca Sinibalda va in scena il Festival “Endecameron 2018”

Scritto da 

Dieci giorni, cento storie, un muro di piaceri e parole che tiene fuori la Peste: è il Decameron. Ma cosa accade l’Undicesimo Giorno, il giorno dopo la fine delle storie, quando la pagina è bianca e vengono meno l’ordine e il senso? Qui inizia Endecameron

RIETI - Il Castello di Rocca Sinibalda presenta il Festival “Endecameron 2018. Il giorno dopo la fine delle storie”, ispirato al racconto di E. A. Poe La Maschera della Morte Rossa. 

Dall’1 al 7 luglio 10 creativi, artisti, narratori, performer si rinchiudono nel Castello rinascimentale, opera di Baldassarre Peruzzi, nella Valle del Turano (RI). Protetti dalle mura, reclusi, affrontano #LaMorteRossa che li assedia. Cercano modi e parole per tenere fuori il Male, le molte forme del Male. Forse.

La notte del 7 luglio, tra le 21:00 e le 24:00, le porte del Castello si apriranno al pubblico e il lavoro delle sette giornate diventerà una performance collettiva della lotta ambigua tra la narrazione e la Morte Rossa.

Intanto si mangia, si beve, ci si fa possedere dal Castello, dai fantasmi, da sé e da altro da sé. Qualcuno osserva, registra, filma, fotografa. Il Castello stesso è il Terzo Occhio che osserva impassibile.

Endecameron è un’idea di Enrico Pozzi, realizzata con il contributo incondizionato del Center for Digital Health Humanities e di Eikon Strategic Consulting.

PROTAGONISTI

I RECLUSI:

Fabio della Ratta aka Biodpi, lo street-artist etico

Renato Cerisola, l’iconografo geologo

Marta Consoli aka Martapesta, la scultrice visionaria

Francesco Dimitri, il poli-narratore

Francesca Fini, la performer body artist 

Giorgia Gioia, la co-performer body artist   

Luisa Pronzato, la narratrice veggente

Cristiano Quagliozzi, l’artista oniroide

Milena Scardigno, la guardiana dell’Arca durante il Diluvio

Marco Stancati, l’incursore polimorfo

I CUSTODI DELLA SOGLIA:

Cristina Cenci, l’antropologa 

Enrico Pozzi, lo psicanalista 

I COMPLICI:

Massimo Canevacci, l’antropologo ubiquo/amazzonico 

Alessandra Fenizi, la mediatrice curiosa 

Emanuela Gatto, l’animatrice nebbiosa 

Vincenzo Padiglione, l’antropologo delle gabbie 

Vademecum

1-7 luglio 2018
Serata conclusiva sabato 7 luglio 2018, ore 21-24
Castello di Rocca Sinibalda, Via del Castello 19, 02026 Rocca Sinibalda (RI)
Info
tel.: +39 06 44233634
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
SOCIAL NETWORK
Segui @Endecameron su Facebook, Instagram, Twitter
Hashtag ufficiali #Endecameron18 #LaMorteRossa
Social Media Manager Michela Santoro

Ultima modifica il Venerdì, 29 Giugno 2018 14:54


300x250 2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio