160x142_canaletto_2.jpg

Mercoledì, 01 Agosto 2018 14:39

Cinema e Architettura al CSAC di Parma

Scritto da 

Giovedì 2 agosto terzo appuntamento della rassegna cinematografica con il documentario “Barbicania”

PARMA - Cinema e Architettura, la rassegna organizzata dallo CSAC, Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell'Università di Parma e dall'Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Parma, con il patrocinio di Comune di Parma e il sostegno di Fondazione MonteParma e Sequence, giunge al suo terzo appuntamento delle quattro proiezioni previste. 

Gli appuntamenti si svolgono nel suggestivo spazio della corte dell’Abbazia di Valserena, introdotti da Sara Martin, docente di Storia e critica del Cinema presso l’Università di Parma. 

I quattro documentari Living Architectures, diretti da Ila Bêka e Louise Lemoine, raccontano in modo sorprendente la vita di opere di architettura firmate da alcuni dei più celebri architetti del nostro tempo. Se l’immagine dell’architettura tende normalmente a costruire una sua rappresentazione idealizzata, perfetta e a volte sacrale, i film girati dai giovani documentaristi francesi ribaltano il punto di vista mettendo in dubbio la facile fascinazione e descrivendo anche i capolavori della contemporaneità non come infallibili monumenti ma come luoghi di vita quotidiana.

Giovedì 2 agosto alle ore 21.30, dopo Koolhaas Houselife e The infinite happiness, è la volta di Barbicania. Su specifica richiesta della Art Gallery del Barbican Centre, i due registi francesi si sono stabiliti per un mese nel cuore di uno dei più importanti centri per l’arte europei, all’interno di uno degli esempi più rappresentativi di architettura brutalista. Il film, costruito come un diario personale, racconta di giorno in giorno tutto ciò che il duo ha scoperto durante il suo viaggio urbano dai piani superiori delle torri fino ai livelli sotterranei del centro. Attraverso un’emozionante galleria di ritratti, il film disegna una mappa umana intima del luogo, rivitalizzando questa rigida architettura e mettendo in discussione la tenuta di questo luogo utopico degli Anni 50.

Il biglietto per assistere alla proiezione, in lingua originale con sottotitoli in Italiano, è di 5 euro, abbonamento personale a 4 proiezioni 15 euro; in caso di maltempo la proiezione si terrà al coperto.

Aspettando la proiezione sarà possibile visitare le mostre dello CSAC fino alle 19 al prezzo convenzionato di 5 euro e fare un aperitivo con buffet alla Locanda Abbazia al prezzo di 10 euro.

Programma completo:

Giovedì 19 luglio 2018, ore 21.30      

KOOLHAAS HOUSELIFE                                                                                                             

di Ila Bêka & Louise Lemoîne — Francia, 2008, 58’, proiezione in Francese con sottotitoli in Italiano

Giovedì 26 luglio 2018, ore 21.30

THE INFINITE HAPPINESS                                                                                 

di Ila Bêka & Louise Lemoîne– Francia 2015  85’, proiezione in Francese con sottotitoli in Italiano

Giovedì 2 agosto 2018, ore 21.30      

BARBICANIA                                                                                              

di Ila Bêka & Louise Lemoîne— Francia, 2014, 90’, proiezione in Francese con sottotitoli in Italiano

Martedì 30 ottobre 2018 (data da confermare)

proiezione e incontro con gli autori Ila Bêka e Louise Lemoine

MORIYAMA - SAN

di Ila Bêka, Louise Lemoîne — Francia, 2017, 63’, proiezione in Francese con sottotitoli in Italiano    

Vademecum

CSAC - Centro Studi e Archivio della Comunicazione
Abbazia di Valserena
Strada Viazza di Paradigna, 1 (Parma)
www.csacparma.it
Ingresso
5 euro.
Biglietto ridotto a 5 euro per l’Archivio-Museo CSAC a fronte di presentazione del biglietto d’ingresso della rassegna cinematografica.
 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 01 Agosto 2018 14:44


300x300_canaletto_2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio