IMG_4882.JPG

Venerdì, 12 Ottobre 2018 17:47

Matera. Giornata del Contemporaneo, letture dal "Diario della polvere e dell’argilla" di Andrea Fogli

Scritto da 

Sabato 13 ottobre  2018, nella nella Chiesa del Carmine del Museo di Palazzo Lanfranchi, una iniziativa costruita attorno alla mostra di Fogli dal titolo L’Angelo della  Storia”

Installazione 59 sculture dei volti (foto di Claudio Abate del 2016 a porta S.Paolo) Installazione 59 sculture dei volti (foto di Claudio Abate del 2016 a porta S.Paolo)

MATERA - In occasione della 14^ Giornata del Contemporaneo, organizzata da AMACI – Associazione Musei d’Arte  Contemporanea Italiani,  con il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, sabato 13 ottobre il Polo Museale della Basilicata propone una particolare iniziativa, costruita attorno alla mostra di AndreaFogli, dal titolo L’Angelo della  Storia”,  curata dalla direttrice del Polo Marta  Ragozzino, e allestita dal 17 luglio scorso nella Chiesa del Carmine del Museo di Palazzo Lanfranchi a Matera.

Alle 19.30 di sabato, Andrea Fogli  leggerà alcuni brani tratti dal suo Diario  della polveree dell’argilla”, edito da Quodlibet e introdotto dal filosofo Giorgio Agamben. Si tratta di testi scritti da Fogli dal 1980 ad oggi “a  margine”diogniscultura in esposizione  e  dei  59  disegni  in  polvere  di  grafite, di cui 9 presentati in mostra. Pensieri sul volto, sull’immagine, la “polvere” e l’evanescenza. Gli scritti di Fogli si intrecceranno con branitrattidallibroLa  Fontiera”  del 2015, di  Alessandro Leogrande,  letti dai presenti e scelti insieme a Cecilia Bartoli di Asinitas. Leogrande, giornalista e scrittore tarantino, intellettuale impegnato, amico del Polo museale e di Matera, scomparso prematuramente a novembre dello scorso anno, era noto per la sua battaglia civile “in difesa degli ultimi” - come ricorda il padre - “dei ferocemente sfruttati nei più diversi contesti: nell'ambito del caporalato, degli immigrati, dei desaparecidos in Argentina, e ovunque ci sia stato un sopruso”. 

Il giovane intellettuale tarantino, recentemente ricordato prima a “Lector in fabula” di Conversano e poi a “Materadio”, nell’ambito di un’edizione fortemente segnata dai temi delle migrazioni, dei viaggi in mare e della “frontiera”, scriveva: C’è una faglia sotterranea che taglia in due il Mediterraneo da est a ovest. Dal Vicino Oriente fino a Gibilterra. Una linea fatta di infiniti punti, infiniti nodi, infiniti attraversamenti. Ogni punto una storia, ogni nodo un pugno di esistenze. Ogni attraversamento una crepa che si apre. E’ la Frontiera. Non è un luogo preciso, piuttosto la moltiplicazione di una serie di luoghi in perenne mutamento, che coincidono con la possibilità di finire da una parte o di rimanere nell’altra…”

La mostra di Fogli, nella penombra della Chiesa del Carmine, è di sicuro impatto emozionale. I volti presentati al visitatore sono l’emblema di tutti quegli esseri umani che sono stati perseguitati per motivi razziali o politici, o semplicemente dimenticati a causa dell’indifferenza “sotto il tappeto della Storia e del Progresso: da Auschwitz a Lampedusa, dal Sud America all’Africa e al Medio Oriente”.

Scriveva Leogrande ne “La Frontiera”:  “Se l’Angelo della Storia di Walter Benjamin [a cui si richiama la mostra di Andrea Fogli] venisse risucchiato ora, proprio in questo momento, in un vortice che lo sospinge verso il futuro, con la faccia rivolta al passato e il cumulo di violenza che si erige incessantemente, vedrebbe innanzitutto il continuo accatastarsi dei corpi dei naufraghi, il vagare dei dispersi nella lotta dei flutti”.

La Giornata  del Contemporaneo sarà introdotta, nella Sala Levi di Palazzo Lanfranchi, alle ore 18.00, dal concerto per fisarmonica Accordion Young  - Nuovo  Musicale,  che avrà  come  protagonisti  i  vincitori  del  Concorso  Internazionale  Musicale2018:  Giuseppe De  Nitto  e  Tiziano  Zanzarella.  I  giovani  musicisti  eseguiranno  un repertorio di musica contemporanea. Il concerto si inserisce nell’ambito del Fadiesis  accordion festival  2018, Festival internazionale Fisarmonicistico, con il quale il Polo Museale della Basilicata collabora sin dalla prima edizione.

Per maggiori informazioni sulle attività in programma consultare il nuovo  sito istituzionale del Polo Museale della Basilicata  http://musei.basilicata.beniculturali.it

 

 

Ultima modifica il Venerdì, 12 Ottobre 2018 18:03



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio