WEB-160x142.gif

Lunedì, 30 Settembre 2019 11:30

Oltre novemila presenze per festeggiare il secondo compleanno delle OGR, Officine Grandi Riparazioni di Torino

Scritto da 

Dal 26 al 29 settembre si sono svolti gli OGR Wonderful Days, tra musica, performance incontri e presentazioni, con una grande partecipazione di pubblico 

TORINO - Le OGR, Officine Grandi Riparazioni di Torino, hanno compiuto due anni dalla loro riapertura nel 2017.  Per festeggiare questo secondo compleanno, si svolti dal 26 al 29 settembre 2019 gli OGR Wonderful Days. Quattro giorni di iniziative che hanno visto la partecipazione di  9.073 persone, tra adulti, bambini, pubblico specializzato e non, stampa e addetti ai lavori.

L’interesse del pubblico si è concentrato in particolar modo nella giornata di sabato 28 settembre per ends & beginnigs, il fitto programma di iniziative capaci di rispecchiare passato, presente e futuro delle OGR Cult. A partire dal mattino  si è potuta visitare gratuitamente la Biennale dell’Immagine in Movimento, nell’ultimo weekend di apertura: solo sabato più di 600 persone hanno seguito la visita con il Direttore Artistico Nicola Ricciardi, guida d’eccezione alla mostra e agli spazi.

Dalle 11.00 del mattino fino alle 20.00 circa in 400 hanno assistito all’inedita performance del duo MASBEDO, che ha presentato all’interno del Duomo delle OGR il progetto Esercizi di violenza, in collaborazione con Davide Tomat e G.U.P. Alcaro. La performance, il cui tema principale è la rappresentazione della rabbia nell’arte e nel cinema contemporaneo, è stata pensata come uno studio preliminare della grande mostra che li vedrà coinvolti presso le OGR nell'autunno 2020. 

Tra gli incontri che si sono susseguiti nel pomeriggio, la presentazione del volume Museums at the Post-Digital Turn, realizzato da OGR in collaborazione con AMACI – Associazione dei Musei d'Arte Contemporanea Italiani, ha raccolto un nutrito gruppo di appassionati nel dehors di Snodo. 

Alle 19.00, 200 invitati speciali hanno festeggiato il compleanno delle Officine Grandi Riparazioni con i vertici di Fondazione CRT e delle OGR, brindando insieme al momento del taglio della torta.

Protagonista della serata è stata invece la musica, che ha visto alternarsi sul palco della Sala Fucine quattro show curati da OGR in collaborazione con il festival avant-pop Club To Club e con il Centre d'Art Contemporain di Ginevra: Fatima Al QadiriNinos Du Brasil, entrambi con live show inediti, DJ Nigga Fox e Kode 9, con due dj set che si sono conclusi a tarda notte, hanno fatto ballare quasi 2.500 persone.

Anche per le altre attività ospitate all'intero di OGR durante gli OGR Wonderful Days si è riscontrata una grande partecipazione: 4.000 persone - di cui 600 solo per il live della Rappresentante di lista - hanno affollato le quattro serate di Snodo a ingesso gratuito tra musica, dj set e food; in 300 hanno assistito all’appuntamento Eroica!, il ciclo di concerti dell’Orchestra Talenti Musicali (OTM) della Fondazione CRT, per la prima volta in veste sinfonica con una quarantina di elementi tra i 18 e i 35 anni, sotto la direzione del giovane Marco Alibrando, che nel pomeriggio di domenica, ha animato la Sala Fucine delle OGR di Torino.

Più di 300 anche i visitatori più piccoli che nella mattinata di domenica 29 settembre hanno partecipato a ZonArte con EgriBianco Danza, uno speciale appuntamento delle Domeniche in festa a cura del network ZonArte: il Dipartimento Educazione del Castello di Rivoli che ha invitato le famiglie a partecipare dell’azione corale Corpi e spazi con la Compagnia EgriBianco Danza, un approccio unico e coinvolgente per riscoprire il luogo e le sue infinite suggestioni. La performance, site specific, è stata concepita basata sullo studio dello spazio e del movimento danzato, in relazione alle opere della Biennale dell'Immagine in Movimento.

Ultima modifica il Lunedì, 30 Settembre 2019 11:32


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio