Stampa questa pagina
Lunedì, 14 Ottobre 2019 11:00

New York, conto alla rovescia per la riapertura del nuovo MoMa

Scritto da 

Lunedì 21 ottobre riapre al pubblico il Museum of Modern Art, a Midtown Manhattan, dopo quattro mesi di lavori di ampliamento che hanno portato all'aumento del 30 per cento dello spazio espositivo

NEW YORK - Sono costati oltre 400 milioni i lavori di  ampliamento del MoMa,  il Museum of Modern Art di New York, che riaprirà i battenti il prossimo 21 ottobre 2019. E’ di quasi 4mila metri quadrati la superficie espositiva aggiuntiva realizzata con nuovi spazi per le performance dal vivo di musica e danza.

Il Museo riaprirà anche con un nuovo allestimento che prevede l'accostamento di opere famose a quelle di artisti meno conosciuti. 

Tra le novità anche la possibilità di accedere, per la prima volta gratis, a uno dei sei piani, oltre che al giardino delle sculture al pianterreno. 

I lavori di ristrutturazione e ampliamento sono stati  resi possibili anche grazie alla donazione  degli eredi del banchiere David Rockefeller. La somma donata è stata di 200 milioni di dollari e deriva  dalla vendita delle collezioni d'arte di proprietà del magnate e filantropo statunitense morto nel 2017 a 101 anni,  all'asta da Christie's a New York nel 2018, per un incasso totale di 835 milioni di dollari. 

La madre di David Rockefeller, Abby Aldrich, fu tra i fondatori del MoMa nel 1929, e già nel 2005 il banchiere dispose una donazione all'istituzione museale di New York di 100 milioni di dollari. 

Ultima modifica il Lunedì, 14 Ottobre 2019 11:05
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)