Stampa questa pagina
Venerdì, 18 Ottobre 2019 17:02

Catania. I Carabinieri smantellano una banda di ladri d'arte e ritrovano la biga bronzea di Morgantina

Scritto da 

La scultura, scoperta alla fine dell'Ottocento nei pressi del sito archeologico di Morgantina, in provincia di Enna, era stata rubata nel giugno del 2017 dal cimitero monumentale di Catania

CATANIA - “Colpo grosso” dei Carabinieri della compagnia di Gravina di Catania che sono riusciti a smantellare una banda di ladri d'arte. Rapina, estorsione, ricettazione e furto di opere antiche sono i reati contestati ai 17 indagati, che per altro sono anche gli autori del furto della biga bronzea di Morgantina, trafugata nel mese di giugno del 2017 da una delle storiche cappelle del camposanto di Catania. Per compiere il furto i ladri si erano serviti di un elicottero con il quale, grazie alla complicità di un custode del cimitero, l'avevano imbragata per portala via. 

Successivamente era stata smontata e stava per essere venduta a un collezionista tedesco per un milione e mezzo di euro. Del furto della biga si era occupata anche la trasmissione televisiva "Chi l'ha visto”. 

Il gruppo criminale “a elevata pericolosità sociale" era specializzato in reati contro il patrimonio nelle province di Catania, Enna e Siracusa.

Ultima modifica il Venerdì, 18 Ottobre 2019 17:06
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)