Stampa questa pagina
Venerdì, 22 Aprile 2016 12:40

Arte e moda, al via la collaborazione tra Pitti Immagine e Gallerie degli Uffizi

Scritto da 

L'intesa triennale si avvia con una mostra che vede protagonista il grande stilista Karl Lagerfeld alla Galleria Palatina. Schmidt: "Sono felice e grato al Centro Moda e a Pitti Immagine per questa possibilità straordinaria

FIRENZE - Arte e moda, continua lo scambio tra queste due realtà. Un esempio è l’accordo triennale raggiunto tra Pitti Immagine, il Centro di Firenze per la moda italiana e le Gallerie degli Uffizi. La Galleria Palatina infatti dal 14 giugno ospiterà la mostra su Karl Lagerfeld, Visions of Fashion, una esposizione che ripercorre la carriera fotografica dello stilista. La mostra su Lagerfeld fa parte del programma speciale di Pitti Immagine Uomo 90, realizzato grazie al piano straordinario triennale del Mise e Ice a sostegno delle fiere italiane e del Made in Italy. 

Eike Schmidt, direttore delle Gallerie degli Uffizi, commentando l'intesa ha dichiarato in una nota: "Sono felice e grato al Centro Moda e a Pitti Immagine per questa possibilità straordinaria. La partnership progettuale e produttiva che si crea in questo modo con due istituzioni italiane di enorme prestigio, per giunta le più impegnate sul fronte della moda contemporanea, ci consentirà di offrire mostre insolite e di grande impatto per la città, ma non solo questo: infatti lavoreremo insieme per trasformare la Galleria del Costume in un vero e proprio Museo della Moda e del Costume, sfruttando le possibilità offerte dalla creatività contemporanea a questo versante della cultura italiana e internazionale".   

Alle parole di Schmidt fanno eco quelle di Andrea Cavicchi, presidente del Centro di Firenze per la Moda Italiana e Gaetano Marzotto, presidente di Pitti Immagine che, dichiarandosi grati al Governo, al ministro Franceschini e al direttore Schmidt hanno detto: "Subito dopo le dichiarazioni del ministro Franceschini e del direttore Schmidt, in totale sintonia con i principi che da oltre 60 anni ispirano le nostre attività sul fronte culturale abbiamo voluto dare un segnale tangibile di consenso, deliberando una donazione suddivisa in tre anni (2016-2018) che la direzione utilizzerà liberamente alla luce di quegli intendimenti e obiettivi". I due donatori, attraverso la Fondazione Pitti Immagine Discovery, e la direzione delle Gallerie hanno deciso inoltre di realizzare un programma comune triennale di mostre in cui ciascuno dei partner porterà le proprie risorse peculiari. La Fondazione metterà poi a disposizione dell'eventuale programma di attività autonome realizzate dalla Galleria del Costume competenze, conoscenze e relazioni costruite in questi anni.

Cavicchi prosegue inoltre dichiarando: "Palazzo Pitti e la Sala Bianca hanno tenuto a battesimo la nascita e l'affermazione internazionale della moda italiana. Oggi siamo orgogliosi di avviare una nuova collaborazione con le Gallerie degli Uffizi e di sottolineare così il ruolo che il nostro gruppo e Firenze svolgono a livello internazionale per la promozione di una moderna cultura della moda. 

Infine conclude Marzotto:  “Aprire il programma in occasione della 90/a edizione di Pitti Immagine Uomo con una mostra così prestigiosa e sostenere anche in questo modo l'obiettivo di creare un vero Museo della Moda a Firenze, sarà di grande vantaggio per il posizionamento di Pitti Immagine Uomo e di tutte le nostre attività". 

Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)