160x142-banksy-palermo.gif

Martedì, 17 Marzo 2020 12:09

Coronavirus, i fumettisti italiani a sostegno della raccolta fondi per lo Spallanzani di Roma

Scritto da 

Dal 25 marzo, con una tavola al giorno, inizia “COme VIte Distanti”, una storia collettiva delle maggiori firme del fumetto che diventerà un libro a supporto dello Spallanzani Inmi

ROMA - L’ideatore e promotore dell’iniziativa benefica, a sostegno della raccolta fondi dell'Istituto Nazionale per le Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, è “Arf! 'Festival di Storie, Segni & Disegni”,  la manifestazione in programma (almeno per ora), con la sua sesta edizione, il prossimo 22, 23 e 24 maggio 2020 nella nuova location Ragusa Off. 

"Di fronte al prezioso compito che quotidianamente svolgono medici e ricercatori scientifici, soprattutto in un periodo di crisi come quello che stiamo vivendo - si legge in una nota -  noi fumettisti ci sentiamo spesso piccoli e impotenti. D'altronde il nostro lavoro è raccontare storie, non salvare vite. Ci siamo chiesti, quindi, se esisteva un modo per contribuire a essere utili - presto e concretamente - all'intera comunità. 'COme VIte Distanti' è  la nostra risposta a questo bisogno. La risposta del Fumetto Italiano".

All'iniziativa hanno già aderito Gipi, Zerocalcare, Sio, Sara Pichelli, Werther Dell'Edera, Francesco Artibani, Rita Petruccioli, Giacomo Bevilacqua, Ratigher, Lrnz, Fumettibrutti, Mirka Andolfo, Gigi Cavenago, Carmine Di Giandomenico, Davide Toffolo, Valerio Schiti, e tanti altri si uniranno per dare vita a un libro davvero unico a supporto dello Spallanzani Inmi.

Ultima modifica il Martedì, 17 Marzo 2020 12:15


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio