Stampa questa pagina
Venerdì, 24 Luglio 2020 15:39

Scoperti a Torcello affreschi del IX e X secolo che riscrivono la storia artistica di Venezia

Scritto da 

I frammenti, rinvenuti nel corso di restauri conservativi nella basilica di Santa Maria Assunta, adornavano la chiesa prima della decorazione a mosaico

Pannello con la rappresentazione di Maria e di un'ancella Pannello con la rappresentazione di Maria e di un'ancella

VENEZIA - Uno straordinario ritrovamento quello avvenuto nel corso dei restauri conservativi delle murature e dei mosaici delle absidi, centrale e del diaconicon, della basilica di Santa Maria Assunta di Torcello. 

Si tratta di frammenti di antichi affreschi che, secondo archeologi ed epigrafisti dell'Università Ca' Foscari di Venezia che hanno collaborato alle attività, permettono di ricostruire l'aspetto decorativo della chiesa prima che fosse ricoperta dai mosaici dell'XI secolo. Gli affreschi sono infatti databili tra IX e X secolo, quindi di epoca carolingia. 

Conservati in alto verso il tetto, al di sopra delle volte e coperti da uno strato di macerie fin dal Medioevo, non sono mai stati visti né studiati fino ad oggi.

Dai frammenti emerge un pannello con storie della Vergine, dove appare una  vivida rappresentazione di Maria e di un'ancella. Un secondo pannello pittorico, probabilmente relativo ad un ciclo parallelo, narra invece una delle vicende agiografiche di San Martino.

Le immagini dei Santi sono accompagnate da didascalie dipinte, con caratteri alto-medievali.

La scoperta rappresenta dunque un tassello molto importante per la ricostruzione della storia artistica, non solo della chiesa di Torcello, ma di tutto l'alto medioevo veneziano e adriatico.

Ultima modifica il Venerdì, 24 Luglio 2020 15:43
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)