160x142-banksy-palermo.gif

Venerdì, 04 Settembre 2020 18:51

Marina Abramović nei panni di Maria Callas

Scritto da 

Con “7 Deaths of Maria Callas” la grande performer impersona la “Divina” in 7 filmati a fianco del leggendario Willem Dafoe. La performance il 5 settembre in live streaming dalla Bayerische Staatsoper sul Canale culturale europeo ARTE

MONACO - Da decenni affascinata da Maria Callas, Marina Abramović porta in scena il suo progetto intitolato 7 Deaths of Maria Callas”: 7 eroine della lirica morte per amore, tutti ruoli impersonati a suo tempo dalla “Divina”.

La prima dello spettacolo si è tenuta il primo settembre alla Bayerische Staatsoper di Monaco di Baviera. La rappresentazione, che inizialmente doveva debuttare nell’aprile 2020, è stata posticipata a causa della pandemia da Covid e ora inaugura la nuova stagione. 

La performance di Abramović verrà trasmessa in live streaming il 5 settembre sul Canale culturale europeo ARTE (arte.tv/opera). 

Sotto la direzione musicale di Yoel Gamzou, 7 diversi soprani cantano le arie più amate dalla Callas, mentre Marina Abramović impersona la Callas in 7 filmati a fianco del leggendario Willem Dafoe. Alla fine dello spettacolo, quando viene rappresentata la morte reale di Maria Callas, nel 1977 a Parigi, Marina Abramović sale sul palco dell’Opera bavarese come performer.

Il serbo Marko Nikodijević ha composto la musica che collega le celebri arie di Verdi, Puccini, Bizet, Donizetti e Bellini e dimostra quanto la dedizione assoluta della Callas all’arte non permettesse una cesura fra personaggio di scena e persona privata.

Grazie al sostegno finanziario dell’Unione europea, ARTE offre, oltre alla versione in francese e in tedesco, i sottotitoli anche in italiano, inglese, spagnolo e polacco. Così oltre il 70% degli utenti europei potranno seguire l’offerta nella loro lingua materna.

Ultima modifica il Venerdì, 04 Settembre 2020 18:54


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio