160x142-banksy-palermo.gif

Mercoledì, 16 Settembre 2020 09:55

A Paliano un murale per Willy

Scritto da 

Realizzato da Ozmo e promosso dalla rivista Vanity Fair, è stato inaugurato martedì 15 settembre nel centro storico del paese ciociaro, dove viveva il ragazzo ucciso a Colleferro a calci e pugni il 6 settembre scorso

PHOTO CREDITS © Marco Garofalo PHOTO CREDITS © Marco Garofalo

ROMA - L’artista toscano Ozmo ha realizzato a Paliano un murale dedicato a Willy Monteiro, il ragazzo 21enne ucciso a calci e pugni la notte del 6 settembre, in largo Oberdan a Colleferro.

L’opera è stata inaugurata dal sindaco di Paliano, Domenico Alfieri, martedì 15 settembre. Promotrice di questa iniziativa è stata la rivista Vanity Fair. 

Ho accettato l’invito di Simone Marchetti, direttore di Vanity Fair,  per contribuire a realizzare un’opera permanente a Paliano, paese di Willy, un tributo che tenesse viva la sua memoria attraverso l’arte”. - Scrive Ozmo sulla sua pagina Facebook.

“Sono partito da Parigi dove risiedo pensando solo a ideare il bozzetto e a incontrare la famiglia di Willy, i suoi amici, il Sindaco e la comunità, perché per me era necessario collaborare con loro per la realizzazione di questo intervento in quel contesto, su quel preciso muro. Realizzare un murale per Willy, proprio nei luoghi che gli appartengono, è stata un’esperienza  intensa e simbolica”.

“Dopo 3 giorni di lavoro ininterrotto  - continua l’artista - ora ‘per Willy’ è in Largo Aldo Moro che è snodo del centro storico e luogo di aggregazione per tutta la comunità . Ho scelto di dipingere la foto nella quale Willy è sorridente, solare e spontaneo, ho trovato il dettaglio delle mani molto simbolico: a prima vista possono sembrare quasi dei pugni in un gesto di difesa, in realtà le sta usando per sistemarsi il colletto.

Il ritratto è pulito, iperrealistico, senza nessun invasione visiva. Ho aumentato la luminosità del viso, per renderlo più ancora più vivido e  ho saturato lo sfondo per immergerlo in una luce dorata. Come in un tavola antica, l’oro illumina, esalta l'attualità dell'immagine e rimanda al sacro.

Un piccolo ma prezioso dettaglio: l'aureola messa sopra l’iniziale del suo nome, come mi hanno chiesto i suoi amici durante la realizzazione del dipinto.

L’opera ‘per Willy’  è parte del un progetto ideato da Vanity Fair e realizzato in collaborazione con il sindaco della città di Paliano. Il compenso previsto per la sua realizzazione sarà interamente devoluto in beneficenza . Rinnovo la mia vicinanza alla famiglia  e agli amici di Willy e alla comunità” - conclude Ozmo.

Ultima modifica il Mercoledì, 16 Settembre 2020 09:59


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio