160x142-banksySarzana.gif

Mercoledì, 11 Novembre 2020 11:03

Artcurial, anteprima a Milano dell’asta di Urban Art. Tra le opere un capolavoro di Banksy

Scritto da 

L’asta si svolgerà a porte chiuse a Parigi il prossimo 16 dicembre. Negli uffici della sede italiana della casa d’aste, dal 12 al 27 novembre, è possibile scoprire, su appuntamento, alcuni lotti molto pregiati

BANKSY, Choose your weapon (grey) - 2010- Sérigraphie en couleurs, Pictures on Wall, Screenprint in colors ; signed and numbered, 87 x 86,50 cm. Stima: 30 000 – 50 000 € BANKSY, Choose your weapon (grey) - 2010- Sérigraphie en couleurs, Pictures on Wall, Screenprint in colors ; signed and numbered, 87 x 86,50 cm. Stima: 30 000 – 50 000 €

MILANO - Da giovedì 12 a venerdì 27 novembre 2020, su appuntamento e nel rispetto di tutte le disposizioni necessarie al contenimento della diffusione del Covid-19, sarà possibile vedere dal vivo, negli uffici della sede italiana della casa d’aste francese Artcurial, diretta da Emilie Volka,  un insieme di cinque lotti firmati da alcuni tra i principali street artist della scena internazionale, destinati all’incanto nell’ambito della vendita del 16 dicembre 2020 Urban & Pop Contemporary, che si svolgerà a Parigi a porte chiuse.  La visita è riservata a collezionisti interessati, professionisti del settore, studiosi della materia e persone con valide ragioni di studio, su appuntamento.

Negli ultimi anni, la Urban Art si è rivelata come uno dei settori più interessanti del mercato, in grado di stimolare un collezionismo giovane e testimoniare numerosi cambiamenti epocali di stile e gusto nel raccontare il volgere del Secolo, nei decenni a cavallo tra Novecento e Duemila. Artcurial, giovane casa d’aste impegnata in tutti gli ambiti del collezionabile, è stata tra i pionieri di questo nuovo settore, organizzando vendite monotematiche che sono passate alla storia e costruendo con il tempo un expertise unico, al punto che le aste annuali di Urban Art sono oramai considerate appuntamenti imperdibili per i collezionisti.

L’allestimento nella sede milanese, in  Corso Venezia 22, concepito da Emilie Volka con Arnaud Oliveux, direttore associato e specialista del dipartimento di Urban Art, presenta una selezione di capolavori del primo decennio del XXI Secolo. 

Il percorso espositivo prende avvio con il dipinto su cartone di Rammellzee (USA, 1960 – USA, 2010), un apri strada della diffusione della pittura all’aerosol, stimato 50.000 – 70.000€. Si tratta di un pregiato esempio della produzione dell’artista e musicista hip hop, di origine afro-americane e italiane, teorico del “Futurismo Gotico” con cui ha tentato la decostruzione della lingua inglese.

Si passa poi alla cover decorata a mosaico di Invaderoma: l'unité centrale (Invasion guide 04)”, catalogo curato ed edito da Achille Bonito Oliva che documenta la prima mostra di Franck Slama (Francia, 1969) in arte Invader a Roma nel 2010, “Invader - Rome 2010 and other curiosities” alla galleria Wunderkammern. Anche questo lavoro, stimato 30.000-40.000€, è un inno alla grafica pixelata dei primi video games a 8-bit delle sale giochi anni Settanta e Ottanta, che l’artista traduce in mosaico, ispirandosi agli alieni protagonisti di “Space Invader”, da cui per altro mutua anche lo pseudonimo con cui firma le proprie opere.

Shepard Fairey (Charleston, 1970), ideatore della campagna culturale divenuta universale Obey Giant, celebre anche per l’impegno umanitario e politico - come il dichiarato sostegno all’allora futuro presidente degli Stati Uniti Barack Obama, ritratto in un’opera iconica - è rappresentato proprio da uno dei poster che hanno reso la sua cifra stilistica celebre in tutto il mondo. Realizzata con stampa serigrafica e collage, l’opera raffigura la filosofa e attivista afro-americana Angela Davis, e viene offerta in asta a partire da 15.000-20.000€.

Di Futura 2000 (USA, 1955) è presentata una tela dipinta all’aerosol del 1981, stimata 30.000-40.000€. Pioniere di un approccio astratto alla street art, nello stesso anno preparava i fondali per il tour europeo dei The Clash e spesso si esibiva live sul palco insieme a loro con le sue performance pittoriche.

Infine, grande protagonista di tutta la selezione è il capolavoro di Banksy (Inghilterra, 1974) “Choose your weapon (grey)” del 2010, presentato con una stima iniziale di 30.000-50.000€. L’opera, una serigrafia sui toni dominanti del grigio, raffigura una citazione diretta del “barking dog” di Keith Haring tenuto al guinzaglio da una figura umana vestita di scuro, un ragazzo dal volto coperto, il cui aspetto minaccioso è mediato dalla silhouette stilizzata dell’animale. In molti casi, la critica ha letto in questa composizione un ritratto ironico della gang-culture inglese e del loro utilizzo violento dei cani. Lo stencil originale, da cui è tratta la serie serigrafica, è apparso per la prima volta su un muro del The Grange pub di Bermondsey a Londra, nel 2010.

Vademecum

Anteprima delle aste per clienti e collezionisti: da giovedì 12 a venerdì 27 novembre 2020
Accesso consentito solo su appuntamento: T. 02 4976 3649
Artcurial – Corso di Porta Venezia 22, Milano
Prossime aste
9 – 15 dicembre 2020: Urban Art Online, Online Only
16 dicembre 2020: Urban & Pop Contemporary, Parigi

Ultima modifica il Mercoledì, 11 Novembre 2020 11:10


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio