160x142-banksySarzana.gif

Domenica, 13 Dicembre 2020 17:40

Christie's Londra, all’asta una statua romana di Dioniso scoperta a Villa Adriana a Tivoli

Scritto da 

La scultura in marmo del secondo secolo d.C sarà il top-lot dell'asta "Classic Week Antiquities”, che si terrà mercoledì 16 dicembre 2020

Dioniso, Bergsten Collection - circa 2nd Century A.d. Dioniso, Bergsten Collection - circa 2nd Century A.d.

LONDRA - Verrà messa all’asta da Christie's a Londra un’antica statua romana in marmo raffigurante Dioniso. L’opera, che verrà offerta con una stima di 700.000 -1.000.000 di sterline, ha una prestigiosa provenienza. 

La scultura venne scoperta a Villa Adriana a Tivoli nel 1775 e acquistata dal pittore scozzese Gavin Hamilton (1730-97) per Lord Shelburne (1737-1805), primo ministro del Regno Unito,divenendo parte di una delle più celebri collezioni private d'arte nate a fine del XVIII secolo. 

Dopo la morte dell'aristocratico collezionista nel 1805, la preziosa scultura passò attraverso la famiglia per discendenza fino a quando fu venduta da Henry Petty Fitzmaurice (1872-1936), marchese di Lansdowne, all'asta il 5 marzo 1930 a Karl Bergsten, entrando a far parte della Bergsten Collection di Stoccolma.

Le Villae (Villa Adriana e Villa d'Este) - spiega il direttore, Andrea Bruciati - "si stanno impegnando per garantire che, alla fine della sospensione dell'apertura dovuta all'emergenza sanitaria, i Mouseia di Villa Adriana, chiusi dal 2014, tornino fruibili per il pubblico, rinnovati negli apparati didattici, nel racconto della luce e nei colori. Si tratta di regalare ai nostri visitatori, attraverso i reperti che vi sono conservati, intensa bellezza e profonda armonia. Non può che suscitare emozione anche il Dioniso oggi all'asta, poiché evoca la suggestione e il fascino che Villa Adriana ha esercitato nei secoli e ne racconta emblematicamente la storia e la fortuna in età moderna, rappresentandone i valori identitari. Del resto, l'unicità del complesso e l'universalità del suo messaggio, sancite dall'iscrizione alla World Heritage List UNESCO, sono legate proprio alla capacità di esercitare nel tempo un'influenza che va al di là dei confini geografici e culturali. Per questo le Villae stanno lanciando il progetto ATLAS, una mappatura del patrimonio di Villa Adriana presente nelle principali collezioni del mondo". 

Ultima modifica il Domenica, 13 Dicembre 2020 17:49


michelangelo 2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio