160x142-banksy-palermo.gif

Mercoledì, 16 Dicembre 2020 17:54

E’ nato il T MUB, il primo museo temporaneo dedicato a Umberto Boccioni

Scritto da 

La presentazione dello spazio espositivo è fissata per sabato 19 dicembre 2020, alle ore 11.00, in occasione del 138esimo anniversario della nascita dell’artista 

RIMINI - Il T MUB, il primo museo temporaneo dedicato a Umberto Boccioni  (Reggio Calabria, 1882 – Verona 1916) è nato lo scorso 19 ottobre a Morciano di Romagna (terra natale dei genitori dell’artista), ma verrà presentato sabato 19 dicembre 2020. 

Il Museo fa capo alla Fondazione Boccioni, ideata e promossa da Giuliano Cardellini e fondata da tre Membri Fondatori: Giuliano Cardellini (Presidente e Direttore del T MUB),  Alberto Dambruso (Vice Presidente), Zuzanna Adamus, membri permanenti del Consiglio di Amministrazione e Beatrice Buscaroli alla direzione artistica.

Il Museo ha attualmente una sede temporanea, Cardellini, infatti, aveva proposto già da molto tempo la sua istituzione pubblica nella casa natale dei genitori dell’artista, attualmente  inagibile. La nascita dello spazio che si propone di raccogliere e mostrare la documentazione relativa agli anni morcianesi di Boccioni e al contempo di acquistare opere originali o riceverle in comodato d'uso promuovendo iniziative culturali periodiche, realizza il desiderio del futurista Filippo Tommaso Marinetti che, dagli anni ’30, voleva creare una raccolta museale dedicata all'amico. 

“E‘ per me una immensa felicità - afferma Cardellini -  aver contribuito a dare una casa e far meglio conoscere questo incredibile artista, al quale mi sento profondamente legato, non solo perchè è Morcianese, ma anche e soprattutto perché è  grande fonte di ispirazione artistica”. 

“La nascita di un luogo dedicato al più vicino degli artisti che seguirono Marinetti all’inizio del Movimento - spiega Buscaroli - ci sembra un omaggio dovuto, che il tempo passato può soltanto innalzare a modello per altre iniziative. Lo scopo  sarà di raccogliere tutti i possibili documenti relativi a Boccioni, costituire una Biblioteca e una fototeca e poi … chissà di radunare intorno a noi altri appassionati di questo artista, la cui vita e opera sono un summa del Futurismo  e del suo slancio verso un futuro che riserverà molte sorprese”. 

Ultima modifica il Mercoledì, 16 Dicembre 2020 17:57


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio