160x142-banksy-palermo.gif

Mercoledì, 13 Gennaio 2021 10:29

“Uffizi da mangiare”, gli chef reinterpretano i capolavori della storia dell’arte

Scritto da 

Dal 17 gennaio una nuova serie di brevi filmati che il museo fiorentino si accinge a lanciare, ogni domenica, sulla sua pagina Facebook

“Peperoni e uva” di Giorgio De Chirico “Peperoni e uva” di Giorgio De Chirico

FIRENZE - Da domenica 17 gennaio, sulla pagina Facebook degli Uffizi, prende il via una nuova serie di video nella quale uno chef o comunque un personaggio del mondo enogastronomico reinterpreterà un capolavoro del museo fiorentino,  a partire dagli ingredienti raffigurati nell'opera (frutta, verdura, carni, pesce), proponendo al pubblico nuove ricette e cucinando le pietanze durante il video stesso. Il titolo della serie è  “Uffizi da mangiare”. 

“Negli ultimi decenni - spiega il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt - il vincolo tra arte e gastronomia è diventato una vera e propria scienza e materia di una seria indagine storica  il nostro intento, in questi video, è quello di creare un legame ancora più stretto con le opere del Museo, inserendole in un contesto attuale e vitale. Il cibo dipinto e quello cucinato si incontrano così su un piano di verità che stimola l’attenzione dell’osservatore e porta alla ribalta i significati profondi e inaspettati nascosti nelle scene e nelle nature morte create dai pittori”

Sarà dunque possibile vedere Fabio Picchi, patron del Cibrèo di Firenze e celebre volto in tv della cucina toscana, confrontarsi con il “Ragazzo con pesce” del settecentesco Giacomo Ceruti; Dario Cecchini, macellaio e ristoratore di Panzano in Chianti, già noto per aver portato in cucina i versi della Divina Commedia dantesca, “servirà” la sua versione della “Dispensa con botte, selvaggina, carni e vasellame” di Jacopo Chimenti detto L’Empoli, pittore fiorentino del Cinquecento; anche la chef stellata Valeria Piccini, del ristorante Da Caino, a Montemerano nel grossetano, proporrà una sua ricetta da una “Natura morta” dell’Empoli, mentre Marco Stabile, altro chef stellato di L’ora d’Aria a Firenze, “sfiderà” in tavola niente di meno che i “Peperoni e uva” di Giorgio De Chirico. 

I video seguiranno fino a primavera inoltrata. Protagonisti saranno, oltre a un ben nutrito gruppo di chef,  le opere di Caravaggio, Felice Casorati, Giovanna Garzoni e altri grandi artisti.

Ultima modifica il Mercoledì, 13 Gennaio 2021 10:34


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio