160x142-banksySarzana.gif

Venerdì, 19 Febbraio 2021 11:14

Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, comunicate le date della 32ma edizione

Scritto da 

La mostra slitta di una settimana rispetto alle date consuete andando a coincidere con un altro importante appuntamento come la grande mostra di Jeff Koons a Palazzo Strozzi

FIRENZE - Sarà in programma dal 2 al 10 ottobre 2021 la 32ma edizione della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze a Palazzo Corsini. La mostra più importante al mondo dell’Arte Italiana e anche la più longeva, slitta di una settimana rispetto alle date consuete andando a coincidere con un altro importante appuntamento come la grande mostra di Jeff Koons a Palazzo Strozzi.

Nonostante alcune fiere internazionali abbiano deciso di spostarsi all’autunno, sono certo che la Biennale rimarrà un punto fermo e fondamentale del mercato dell’arte, come sempre lo è stata. La Biennale opera in maniera trasparente e altruista nei confronti degli espositori, molti dei quali hanno già manifestato solidarietà e lealtà per questa storica manifestazione, cosa che mi riempie di gioia e motiva a lavorare sodo per una “edizione della rinascita” - dichiara Fabrizio Moretti, Segretario Generale della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze.

Tutti i progetti per questa edizione andranno avanti, solo ed esclusivamente, se la situazione sanitaria lo consentirà come di fatto appare ad oggi. Non dovessero verificarsi le condizioni indispensabili di sicurezza la BIAF ha già previsto di annullare l’edizione in lavorazione e posticiparla a settembre 2022.

Vademecum

Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze
Edizione n.32
2 - 10 ottobre 2021
Palazzo Corsini, Lungarno Corsini
Informazioni e application: www.biaf.it

 

Ultima modifica il Venerdì, 19 Febbraio 2021 11:17


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio