160x142-banksySarzana.gif

Venerdì, 19 Febbraio 2021 16:59

"Warrior", capolavoro di Basquiat, all’asta da Christie’s Hong Kong per 41 milioni di dollari

Scritto da 

Dipinto nel 1982, all'apice della sua potenza artistica, il "Guerriero"  è un ritratto imponente e autorevole che dimostra ampiamente perché l'artista sia considerato uno dei pittori più importanti dell'ultimo mezzo secolo

Jean-Michel Basquiat's Warrior, 1982, acrylic, oil stick and spray paint on wood panel. Courtesy of Christie's Images Ltd. 2021 Jean-Michel Basquiat's Warrior, 1982, acrylic, oil stick and spray paint on wood panel. Courtesy of Christie's Images Ltd. 2021

HONG KONG - Il “Guerriero”, uno dei quadri simbolo di Jean-Michel Basquiat (1960-1988), pioniere del graffitismo americano, andrà all'asta da Christie's ad Hong Kong il prossimo 23 marzo 2021. 

"Warrior" è  un capolavoro che rappresenta l'apice della produzione creativa di Basquiat e sarà offerto con una stima di 31-41.000.000 di dollari, con l'obiettivo di conquistare un nuovo record per l’artista. 

In un comunicato Christie's spiega che si tratta dell’opera occidentale “più costosa mai offerta in un'asta in Asia. Dipinto nel 1982, all'apice della sua potenza artistica, il ‘Guerriero’ di Jean-Michel Basquiat è un ritratto imponente e autorevole che dimostra ampiamente perché l'artista sia considerato uno dei pittori più importanti dell'ultimo mezzo secolo".

Unendo collezionisti di diverse aree geografiche e fusi orari con un'asta live streaming,  “l’imminente vendita sarà una pietra miliare per il mercato dell'arte occidentale in Asia, sulla scia del continuo successo di Christie nella regione - afferma il comunicato della casa d'aste - La vendita di 'Warrior' segue una stagione record di vendite di opere d'arte del XX secolo a Hong Kong".

Ultima modifica il Venerdì, 19 Febbraio 2021 17:02


300x250 Michelangelo - artemagazine.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio