160x142-banksySarzana.gif

Venerdì, 02 Aprile 2021 15:20

Al Cairo una grande parata per trasferire 22 mummie reali nel nuovo Museo Nazionale della Civiltà Egizia

Scritto da 

“Pharaohs Golden Parade” è l'evento organizzato dal Ministero del Turismo e delle Antichità egiziane per sabato 3 aprile 2021. Protagoniste le mummie di 18 re e 4 regine,  risalenti alla 17°, 18°, 19° e 20° Dinastia

IL CAIRO - “Pharaohs Golden Parade” è la maestosa parata che il Ministero del Turismo e delle Antichità egiziane ha organizzato per trasferire le mummie reali dell’Antico Egitto, dal Museo Egizio a Tahir alla loro collocazione finale presso il Museo Nazionale della Civiltà Egizia (NMEC).

La parata si svolgerà alle 18:00 del 3 aprile 2021 e mostrerà 22 mummie – 18 re e 4 regine – risalenti alla 17°, 18°, 19° e 20° Dinastia. Tra le mummie figurano quelle di re Seqenenre, che iniziò la guerra di liberazione contro gli Hyksos; la regina Hatshepsut, a cui è dedicato il magnifico tempio di Deir Al-Bahari sulla riva occidentale del Nilo, di fronte a Luxor; re Ramses II, il grande faraone del Nuovo Regno.

Una volta arrivate al NMEC, le mummie reali saranno soggette a restauro per circa 15 giorni all’interno del laboratorio all’avanguardia del museo: verranno preparate per la loro installazione all’interno delle nuove teche presso la Royal Mummies Hall, decorata in modo da assomigliare alla Valle dei Re, l’area che ospita le tombe originali dei reali.

Il processo di trasferimento delle mummie reali sarà conforme ai rigorosi standard di sicurezza e protezione per il trasporto di manufatti. Le mummie, in ottimo stato di conservazione, verranno collocate in contenitori sterili, che rappresentano lo stato dell’arte, e inserite all’interno di speciali teche che ne garantiranno la perfetta conservazione. Verranno poi caricate su carrozze appositamente progettate per l'evento.

Per promuovere l’apertura del nuovo museo, il NMEC offre uno sconto del 50% sui biglietti d’ingresso alla Central Exhibition Hall per tutti i visitatori dal 4 al 17 aprile. Inoltre, i media locali e internazionali potranno fotografare e filmare i manufatti nella Central Exhibition Hall il 4 e 5 aprile.

Affacciato su Ain Al Sira, nel cuore della storica città di Fustat, vicino alla Fortezza di Babilonia, il NMEC è uno dei musei di archeologia più grandi e più importanti al mondo e il primo a comprendere l’intera civiltà egizia.

Per ulteriori informazioni su NMEC, visitare https://nmec.gov.eg 

Ultima modifica il Martedì, 06 Aprile 2021 14:43


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio