160x142-banksySarzana.gif

Giovedì, 08 Aprile 2021 10:49

Nasce "Platea", un nuovo spazio per l'arte contemporanea nel centro di Lodi

Scritto da 

A inaugurare lo spazio espositivo, mercoledì 9 giugno 2021, sarà Marcello Maloberti (Codogno, 1966), con un progetto multiforme realizzato in collaborazione con la Galleria Raffaella Cortese

Palazzo Galeano, Lodi. Courtesy Platea | Palazzo Galeano Palazzo Galeano, Lodi. Courtesy Platea | Palazzo Galeano

LODI - Nasce un nuovo spazio espositivo dedicato all’arte contemporanea proprio nel centro di Lodi. Si tratta di Platea | Palazzo Galeano, associazione culturale formata nel 2020 dall’iniziativa di un gruppo di amici appassionati di arte e architettura, con l’obiettivo di sostenere i giovani talenti e la produzione artistica. Claudia Ferrari, Laura Ferrari, Carlo Orsini, Luca Bucci, Lorenzo Bucci e Gianluigi Corsi sono i soci fondatori. 

Lo spazio espositivo, con affaccio su strada, è stato ricavato nei vani della portineria del secentesco Palazzo Galeano, con un intervento di restauro e ridisegno funzionale volto a costruire una vetrina display a fruizione gratuita e continua: inaccessibile dall’esterno, ma sempre aperta e disponibile alla visione.

Il nome Platea si deve a una generosa concessione dell’artista Marcello Maloberti, lodigiano di nascita, che, nel fare dono all’Associazione di quello che avrebbe dovuto essere il titolo di una sua nuova performance, ha detto: “Platea è l’omaggio alla città. Il nome dello spazio sottolinea l’importanza del pubblico, disposto in una grande ‘platea’, che poi è la città di Lodi, ma anche, citando Harald Szeemann, la ‘platea’ dell’umanità. E per me, il pubblico è il mio corpo.”

Il progetto si basa appunto sul concetto di “platea”, intesa anche come modalità molto attuale di esporre, di organizzare il display, in cui l’opera si offre allo sguardo del passante che inconsapevolmente la incrocia sul suo cammino. Per questo motivo, le opere che comporranno i cicli espositivi protagonisti di Platea saranno selezionate per la loro capacità di suscitare “un incidente di sguardo”, come annunciato nel Manifesto composto dall’associazione.

Il calendario prevede una sequenza di mostre personali che insieme compongono un percorso interconnesso grazie al rapporto dialogico tra un gruppo di giovani artisti e un maestro. 

Lo spazio verrà inaugurato mercoledì 9 giugno 2021 proprio da Marcello Maloberti, con un progetto multiforme realizzato in collaborazione con la Galleria Raffaella Cortese. L’intervento comprende la grande installazione fotografica “Trionfo dell’Aurora” (2018) e una performance. Il tutto sarà anticipato da un manifesto - Martellata dedicato a Platea, che sarà collocato in tutte le vetrine del centro cittadino.

Artista di fama internazionale, Marcello Maloberti è il “nume tutelare” del palinsesto espositivo d’esordio coordinato da Francesca Grossi, che si svilupperà successivamente attraverso gli interventi di quattro giovani artisti: Vittoria Viale, Giulio Locatelli, Silvia Berry, Vittoria Mazzonis. Ciascuno di loro presenterà per un mese un’opera originale, pensata appositamente per Platea, con l’obiettivo di instaurare un dialogo inatteso con tutti coloro che attraverseranno il centro cittadino.

 Didascalia: Marcello Maloberti, Trionfo dell'Aurora, 2018, Inkjet print, cm 200x120 Courtesy dell'artista, Platea | Palazzo Galeano (Lodi), Galleria Raffaella Cortese (Milano)

Vademecum

Platea | Palazzo Galeano
Corso Umberto I, 50
26900, Lodi
Website: www.platea.gallery Contatti: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultima modifica il Giovedì, 08 Aprile 2021 11:02


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio