WEB-160x142.gif

Giovedì, 19 Maggio 2016 11:03

Per il sindacato Conf.sal-Unsa la mostra alla Palatina di Palazzo Pitti è troppo cara

Scritto da 

Lo scrive in una nota il sindacato dei Beni culturali, secondo il quale il biglietto per la mostra "Buffoni, villani e giocatori alla corte dei medici" è troppo esoso e per questo si appella al Direttore di Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt 

FIRENZE - Il biglietto per la mostra "Buffoni, villani e giocatori alla corte dei medici" alla Galleria Palatina di Palazzo Pitti, è troppo alto. A dichiararlo in una nota è il sindacato dei beni culturali Conf.Sal-Unsa. Per accedere alla mostra c'è infatti un "aumento del biglietto di 4,50 euro in più, per un totale di 13 euro, per l'ingresso alla Galleria d'Arte Moderna e Galleria Palatina in Palazzo Pitti per vedere 30 opere nella nuova mostra. Lo stesso sindacato spiega invece che tale mostra "dovrebbe valorizzare l'integrazione del percorso unificato con il giardino di Boboli e non creare un'altro balzello, dato che altre 17 diverse opere segnalate per questa mostra, oltre alle 30 esposte all'Andito degli Angiolini, si trovano già ordinariamente all'interno del Giardino di Boboli" per accedere al quale c'è un biglietto da 10 euro.

Learco Nencetti, coordinatore toscano di Conf.sal-Unsa beni culturali, in una lettera chiede quindi al Direttore di Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt, di "lasciare l'ingresso a 8,50 euro per la Galleria d'Arte Moderna e Galleria Palatina, o riportare a 7 euro quello per il Giardino di Boboli. Questo  potrebbe essere il miglior biglietto da visita per Firenze per facilitare la fruizione dei nostri beni culturali d'Oltrarno" conclude Nencetti. 


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio