BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Giovedì, 09 Giugno 2016 12:14

2 giugno 1946. Appunti sulla nascita della Repubblica Italiana

Scritto da 

Un percorso per immagini e testimonianze giornalistiche, ricavate dai maggiori quotidiani e riviste dell’epoca, che precedettero e seguirono il referendum e la successiva affermazione repubblicana dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale

ROMA - La Casa della Memoria e della Storia ospita a partire dal 13 giugno la mostra 2 giugno 1946 – Appunti sulla nascita della Repubblica Italiana. L’esposizione recupera e “fotografa” le tracce che segnarono quello storico passaggio dalla dittatura alla democrazia e che vide per la prima volta la partecipazione delle donne al voto. 

Il percorso della mostra è suddiviso in quattro sezioni: Aspettando il voto, con quel senso di trepida attesa che accompagnò la giornata del 2 giugno 1946; Il grande giorno, con le dichiarazioni incrociate dei protagonisti; È nata la Repubblica, l’affermazione nel referendum e un parallelo con le contemporanee votazioni francesi; Donne protagoniste, nuove interlocutrici sociali, politiche e morali di questo Paese. 

In mostra anche la celebre puntata di “Correva l’Anno, 2 giugno 1946”, realizzata e concessa da Rai TRE, racconta la storia italiana e gli umori di quei giorni.

Inoltre ad apertura della mostra, che sarà visitabile fino al 7 settembre, si svolgerà il convegno “L’idea repubblicana in Italia dalla fine del ‘700 al 2 giugno 1946” a cura di Lauro Rossi. Mentre il 15 giugno, a partire dalle ore 10.00 si svolgerà il convegno: “1946, la costruzione della cittadinanza”.

Vademecum

Casa della Memoria e della Storia
Via di S. Francesco di Sales, 5,  00165 Roma
Info 060608 – 06.6876543
Ingresso Libero
Orario: Lun- ven ore 9.30 -20.00.
chiusa il 29 giugno e dal 1 al 26 agosto


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio