BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Domenica, 10 Luglio 2016 20:17

Un tuffo nel blu: la nuova stanza dell'Atelier sul mare di Antonio Presti

Scritto da 

Lo scrittore Ottavio Cappellani ha dato vita al suo "Io sono blu": inno all'arte e alla condivisione secondo l'ideale del mecenate siciliano

"Io sono blu" di Ottavio Cappellani "Io sono blu" di Ottavio Cappellani

“Io sono il blu” è la nuova stanza dell’Ateir sul Mare di Antonio Presti.

L’hotel, nello splendido scenario di Castel di Tusa esattamente a metà strada tra Palermo e Messina, è un inno all’arte e alla bellezza, assecondando alla perfezione il credo politico, culturale e artistico del mecenate siciliano Antonio Presti, che negli anni si è andato arricchendo di magnifiche “creature” volute da Presti e ideate da artisti sodali che con lui hanno scambiato riflessioni e visioni del mondo.

L’ultimo fra questi è lo scrittore Ottavio Cappellani legato a Presti da una collaborazione ormai decennale. Proprio 11 anni fa infatti ininziò il loro rapporti in occasione della protesta che vide Presti chiudere “La finestra sul mare” di Tano Festa. Fu proprio in quella occasione che Cappellani scrisse il suo testo e da quel testo, oggi, nasce la stanza interamente dedicata al blu. 


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio