Stampa questa pagina
Sabato, 13 Agosto 2016 11:56

Roma. Castello di Santa Severa aperto anche a Ferragosto

Scritto da 

Riaperto al pubblico da appena tre anni (questo è il terzo) il Castello è un vero gioiello ricco di fascino, storia, arte e archeologia che trova le sue origini in epoca etrusca

ROMA - Il 25 aprile scorso, giorno di riapertura annuale, sono state  più di 9.000 le persone in visita allo splendido Castello, che anche quest’anno resterà aperto fino al 25 settembre. 

Come spiega una nota della Regione Lazio il Castello, che si affaccia direttamente sul mare, sorge nell'area sacra della città etrusca di Pyrgi destinata poi a diventare un importante porto commerciale romano. Ad oggi sono ancora visibile le tracce di epoche successive negli scavi portati alla luce sotto il castello vero e proprio che fu eretto nell'XI secolo, insieme al borgo medievale che fu abitato senza interruzioni fino alla tarda antichità.  

Il Castello è stato restituito al pubblico dopo anni di abbandono dalla Regione Lazio. Il sito è ora una méta che merita di essere scoperta e riscoperta, anche grazie ad un progetto multimediale completamente nuovo e suggestivo, realizzato dalla società regionale LAZIOcrea, che ne illustra e valorizza il pregio archeologico, storico e artistico. 

Il Castello si trova nel territorio del comune di Santa Marinella. Le aree visitabili e la biglietteria del Castello sono completamente coperte dalla rete WI-Fi, aperta e gratuita, che permette la navigazione internet. 

I contenuti della visita sono disponibili anche in lingua inglese, francese e spagnola. Gli spazi interni sono funzionali e maggiormente fruibili, anche grazie all'abbattimento delle barriere architettoniche e all'ottimizzazione dei flussi in entrata e in uscita.  

Per le visite è possibile prenotare anche evitando la fila in biglietteria, grazie al numero verde 800 00 11 33 o per mezzo della piattaforma online (regione.lazio.it/santasevera) pagando direttamente con carta di credito. Tutte le info su: regione.lazio.it/santasevera".

Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)