WEB-160x142.gif

Venerdì, 25 Novembre 2016 12:22

Archeologia. Egitto, scoperta necropoli risalente a 5mila anni fa

Scritto da 

Quindici grandi tombe in mattoni crudi "uniche" dal punto di vista architettonico, ma anche un centro abitato con case, utensili e vasellame risalenti alla prima dinastia

IL CAIRO -  Una necropoli risalente alla prima dinastia dei faraoni è stata scoperta dalla missione archeologica egiziana diretta da Yasser Mahmud Hussein, a circa 400 metri a sud del tempio di Seti I a Abido nel governatorato di Sohag in Alto Egitto. A dare l’annuncio di questa importante scoperta è stato il direttore del dipartimento delle Antichità egiziane, Mahmoud Afifi, che ha reso noto il ritrovamento di ben 15 grandi tombe in mattoni crudi, oltre ad un centro abitato con case utensili e vasellame di oltre 5.000 anni, che potrebbero appartenere ai grandi funzionari e responsabili legati all'ambiente della corte. 

La scoperta si rivela particolarmente interessante poiché sarà in grado di fornire nuovi elementi ed informazioni sulla città di Abido, che con tutta probabilità fu capitale durante la prima dinastia.

Il direttore dello scavo ha definito questo tombe “uniche” dal punto di vista architettonico. La Bbc online scrive inoltre che oltre agli edifici sono stati ritrovati anche frammenti di ceramiche e strumenti. L’ipotesi al momento accreditata è che si tratti di un sito sede di importanti  funzionari e costruttori di tombe, i quali potrebbero essere anche stati impegnati per la realizzazione di tombe reali della città sacra di Abido. 

Ultima modifica il Venerdì, 25 Novembre 2016 12:29


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio