WEB-160x142.gif

Giovedì, 04 Febbraio 2016 15:48

Alda Fendi esporrà le scatole che hanno coperto le statue dei Capitolini

Scritto da 

Si trasformeranno in una installazione per una mostra dal titolo Farsi”, a marzo alla Galleria Foro Traiano 1 della Fondazione Fendi

ROMA - Le scatole dello scandalo, quelle in carton gesso che il 25 gennaio hanno coperto le “nudità” delle statue dei Musei Capitolini, per non offendere la sensibilità del presidente iraniano Hassan Rouhani, in visita a Roma, diverranno una installazione e non è affatto uno scherzo o una provocazione.

La sfida infatti è stata lanciata nei giorni scorsi da Alda Fendi, presidente della omonima Fondazione, la quale ha dichiarato di voler acquistare le scatole per esporle. In un comunicato, la stilista ha detto di aver trovato “meravigliose” quelle scatole, “una vera installazione”. "L’Italia  si può permettere di coprire anche le statue ed è l’unico Paese a poterlo fare. E ogni volta è un parto d’arte”. “Questa operazione dimostra la creatività degli italiani, portando un grande ritorno di immagine al museo”.

Insomma l’episodio che ha fatto il giro del mondo, derubricato come una vergogna, viene trasformato e riproposto in chiave artistica. Le scatole diverranno le protagoniste di una mostra, concepita da Raffaele Curi, dal titolo “Farsi”, in omaggio alla Storia persiana, che verrà ospitata dalla Galleria Foro Traiano 1, della Fondazione Fendi, nel mese di marzo. 

Ultima modifica il Giovedì, 04 Febbraio 2016 16:04


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio