WEB-160x142.gif

Giovedì, 16 Febbraio 2017 14:15

Atene rifiuta Gucci invece Agrigento chiama e offre la Valle dei Templi

Scritto da 

Il sindaco della città Lillo Firetto: “Eventi riservati a pochi ospiti sono oggetto di un regolamento del Parco archeologico e in linea con le norme nazionali, sono stabiliti canoni e diritti di immagine”

AGRIGENTO - Se il ministero della cultura greca proprio ieri si è espresso con un secco “no”  alla richiesta di Gucci di sfilare all’Acropoli, ecco che oggi il sindaco di Agrigento,  Lillo Firetto, offre invece la sua disponibilità ad ospitare la celebre maison proprio nella Valle dei Templi. 

Spiega infatti il primo cittadino: "Eventi riservati a pochi ospiti sono oggetto di un regolamento del Parco archeologico e, in linea con le norme nazionali, sono stabiliti canoni e diritti di immagine. Penso che la Valle dei Templi, scelta per altri eventi privati di carattere internazionale, possa essere uno scenario anche più suggestivo dal punto di vista della qualità dell'immagine e della resa pubblicitaria". Firetto aggiunge inoltre: "Abbiamo appena vinto il Premio nazionale del Paesaggio e siamo candidati per l'Italia allo stesso premio del Consiglio d'Europa. L’archeologia ad Agrigento non è statica, ma pulsa di vita, attraverso la creatività di uomini e donne, che nell'arte, nella poesia, nella letteratura, nella scienza, nelle attività produttive, con un carattere fortemente innovativo e nel rispetto dei luoghi, riescono a legare magicamente classicità e contemporaneità”. 

Insomma per Agrigento, sostiene il sindaco, questa può essere una grande opportunità, di reciproco vantaggio. Per Firetto infatti “l’orgoglio verso il nostro passato si esprime ogni giorno in un paesaggio vivo e non imbalsamato”. 

Ultima modifica il Giovedì, 16 Febbraio 2017 14:20


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio