555400000.jpg

Giovedì, 16 Febbraio 2017 14:41

Ritrovata a Casablanca la tela del Guercino trafugata a Modena nel 2014

Scritto da 

Si tratta della "Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo", datata 1639 e proveniente dalla Chiesa di San Vincenzo. La notizia è stata diffusa dal sito online “Le Site.info”. Sono ora in corso le procedure per il rientro del capolavoro in Italia

Guercino "Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo", 1639 Guercino "Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo", 1639

RABAT - La polizia giudiziaria di Casablanca, secondo quanto riporta il sito “Le Site.info”, è riuscita a recuperare la tela di inestimabile valore, attribuita a Giovanni Francesco Barbieri, detto il Guercino. 

Si tratta della "Madonna coi santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo", un dipinto di grandi dimensioni, 293 centimetri per 185 circa, proveniente dalla Chiesa di San Vincenzo a Modena e trafugata nel 2014

Tre ricettatori stavano cercando di vendere il capolavoro in un quartiere popolare di Casablanca, per una cifra pari a 940 mila euro circa, a un ricco imprenditore marocchino che, affatto ingenuo, riconoscendo il valore dell’opera, ha subito denunciato i falsi mercanti di arte. I tre uomini, di cui uno a lungo residente in Italia, sono stati quindi arrestati in flagranza di reato. 

A confermare l'autenticità del quadro trovato in Marocco è il Procuratore di Modena, Lucia Musti. "La Procura di Modena - dice il procuratore - conferma con la massima soddisfazione che il quadro rinvenuto in Marocco e del cui rinvenimento si ha avuto comunicazione nella serata di ieri, 15 febbraio, attraverso canale Interpol, e' l'olio su tela raffigurante 'Madonna con i Santi Giovanni evangelista e Gregorio Taumaturgo' del noto pittore Giovanni Francesco Barbieri detto 'Guercino', trafugato a Modena nella chiesa San Vincenzo, tra il 10 e il 13 agosto 2014". Le indagini, prosegue il capo dei pm della città emiliana, "sono sempre proseguite con il massimo impegno sia da parte dell'Autorita' giudiziaria (Pm Claudia Ferretti), sia da parte dei Carabinieri della Tutela del patrimonio culturale, nonché con il coinvolgimento di altre forze di polizia. Le indagini proseguono".

Attualmente sono in corso le procedure per la restituzione del capolavoro in collaborazione con l’Ambasciata italiana in Marocco. Lo riporta una nota del ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini, che  dichiara: "Le eccellenti capacità investigative degli organi inquirenti e del Comando Tutela Patrimonio Culturale hanno permesso di ritrovare a Casablanca la Madonna coi Santi con i Santi Giovanni Evangelista e Gregorio Taumaturgo trafugata dalla chiesa di San Vincenzo a Modena alla vigilia di Ferragosto del 2014. Il Governo, attraverso il Ministero dei beni culturali e il Ministero degli Esteri, è ora al lavoro per far rientrare il prima possibile questo capolavoro in Italia e restituirlo alla comunità". 

Ultima modifica il Giovedì, 16 Febbraio 2017 19:02

300X300.jpg

Flash News

Mostre*