BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Venerdì, 03 Marzo 2017 12:09

Milano. Triennale Design Museum per MUSEOCITY

Scritto da 

Viene presentato il Contenitoreumano n.1 di Ico Parisi e Francesco Somaini (1968), esposto per la prima volta al Salone del Mobile di Milano nel 1968, successivamnte a Como nel 1969 nell'ambito di Campo Urbano e infine alla Biennale di Venezia nel 1978

MILANO - In occasione della prima edizione di MUSEOCITY, l’iniziativa di museo diffuso che si tiene a Milano dal 3 al 5 marzo, la Triennale Design Museum ha deciso di aderire presentando Contenitoreumano n.1 di Ico Parisi e Francesco Somaini (1968), opera oggetto di un lavoro di restauro e ricostruzione filologica effettuato dal Laboratorio di restauro del Triennale Design Museum e donata dall'Archivio Francesco Somaini alla Collezione Permanente del Design Italiano del museo in occasione della mostra Francesco Somaini. Uno scultore per la città. New York 1967-1976 (13 gennaio - 5 febbraio 2017, Triennale di Milano, a cura di Enrico Crispolti e Luisa Somaini).

Si tratta di una sagomatura antropomorfica in metallo e poliuretano espanso, realizzata nel 1968 a quattro mani da Ico Parisi (1916-1996) e Francesco Somaini (1926-2005).  I Contenitoriumani sono una riflessione utopica sull'abitare, con forti valenze scultoree. La sagomatura antropomorfica varia a seconda della funzione: riposo e meditazione per una sola persona, riposo e intimità per due persone, spazio studio, spazio soggiorno ma anche cucina, bagno, camera da gioco per i bambini, contenitore/salute, collegato elettronicamente a un centro d’assistenza (permettendo in tal modo un’abolizione della degenza ospedaliera nei casi non gravi) e un contenitore/istruzione, collegato elettronicamente ai centri scolastici.

Il sistema proposto permette di variare l’ambiente domestico al mutare delle esigenze familiari semplicemente sostituendo i contenitori che, al pari di un qualsiasi servizio sociale avrebbero dovuto essere noleggiati di volta in volta in base alle necessità, anziché acquistati. Le nuove abitazioni, in tal modo, sarebbero state strutturalmente più semplici, economiche, flessibili e personalizzabili, in alternative all’architettura massificante ed alienante dell’epoca.

Silvana Annicchiarico, direttore del Triennale Design Museum, afferma: “Dalla sua apertura, Triennale Design Museum ha intrapreso un percorso di valorizzazione e promozione del design italiano che vede, da una parte, l’attenzione verso le nuove generazioni di progettisti, dall’altra l’approfondimento e la rivalutazione di figure magari meno note, ma fondamentali per la cultura del progetto. Con il suo Laboratorio di Restauro il museo ha poi la missione di attivare un’azione di ricerca e indagine sulla scienza dei materiali in funzione di un’operazione di prevenzione, conservazione e restauro del design moderno e contemporaneo. Proprio in quest’ottica si colloca la collaborazione con l’Archivio Francesco Somaini e con l’Archivio del design di Ico Parisi in occasione di un accurato lavoro di restauro e ricostruzione filologica del Contenitoreumano n. 1 realizzato da Ico Parisi e Francesco Somaini. Negli stessi giorni in cui la Triennale ha presentato la mostra dedicata a Francesco Somaini, Triennale Design Museum al Belvedere della Villa Reale di Monza ha reso omaggio a Ico Parisi con la mostra a lui dedicata e tuttora in corso. Il Contenitoreumano n. 1 diventa così l’ideale rimando fra queste due importanti figure”. 

Ultima modifica il Venerdì, 03 Marzo 2017 12:13


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio