160x142-banksySarzana.gif

Lunedì, 15 Febbraio 2016 14:45

YAP MAXXI 2016, annunciato il vincitore

Scritto da 

La sesta edizione è stata vinta dallo studio Parasite 2.0 con un progetto di scenografie mobili che annullano il limite tra naturale e artificiale

ROMA - Si chiama MAXXI Temporary School: The museum is a school. A school is a Battleground, il progetto vincitore di YAP MAXXI 2016, la sesta edizione italiana del programma di promozione e sostegno alla giovane architettura organizzato dal MAXXI in collaborazione con il MoMA/MoMA PS1 di NY, Constructo di Santiago del Cile, Istanbul Modern (Turchia) e MMCA National Museum of Modern and Contemporary Art di Seul (Corea). 

Realizzato dallo studio milanese Parasite 2.0, il progetto farà da sfondo per gli eventi estivi del museo e per i selfie da mille like dei suoi visitatori.

Le caratteristiche che lo collocano ai confini tra architettura, scenografia, arte e performance, sono state determinanti per la scelta, proprio perché in grado di interagire con la vita del MAXXI e gli eventi che produce ogni anno in occasione di YAP.  "E’ stata in particolare la sua composizione giocosa e accogliente, la capacità di includere nel progetto importanti aspetti relativi alla sua comunicazione e all’interazione “social”, oltre che il suo legame con una tradizione costruttiva museale, teatrale e cinematografica fortemente radicata nella storia di Roma", a decretarne la vittoria, spiega il museo. 

Il progetto è stato scelto da una giuria internazionale composta da Pippo Ciorra Senior Curator MAXXI Architettura, Margherita Guccione Direttore MAXXI Architettura, Hou Hanru Direttore Artistico MAXXI, Monia Trombetta Coordinatore MAXXI Arte, Sean Anderson Curatore Associato di Architettura e Design MoMA e Massimo Alvisi Alvisi Kirimoto + Partners, ha scelto il vincitore in una rosa di finalisti che comprendeva anche Deltastudio (Ronciglione – VT), Angelo Renna (Prato), de gayardon bureau (Cesena) e demogo (Treviso).

YAP - Young Architects Program è rivolto a giovani progettisti (neolaureati, architetti, designer e artisti) ai quali offre l’opportunità di ideare e realizzare uno spazio temporaneo per il relax e per eventi live estivi, nella piazza del MAXXI a Roma. I progetti, altamente innovativi, devono rispondere a linee guida orientate a temi  ambientali, quali sostenibilità e riciclo.

Ultima modifica il Lunedì, 15 Febbraio 2016 21:50


300x250-banksySarzana.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio