WEB-160x142.gif

Lunedì, 10 Aprile 2017 13:39

Primo Grand Deballage di Roma concluso con 5000 presenze in tre giorni

Scritto da 

Una considerevole folla fluttuante di visitatori alla ricerca della tendenza nell’Antico e nel Moderno. Divertimento educational per i piccoli battitori delle aste benefiche…

ROMA - La mostra-mercato internazionale della tendenza in Antiquariato e Modernariato si è conclusa con successo richiamando 5000 visitatori in tre giorni. Sono stati oltre 70 gli espositori giunti da tutta Italia che hanno mercanteggiato negli oltre 3000 metri quadri al coperto del Guido Reni District, nel quartiere Flaminio, portando venditori e compratori a concludere ottimi affari con grande soddisfazione di entrambi.

Ad aprire la maratona, venerdi sera si è svolta un’asta di beneficenza con oggetti portati dagli stessi partecipanti, rarità di design e arredamento precedentemente selezionate da esperti, e battuti alla presenza degli stessi da un professionista del settore, Luciano Carnaroli. Nelle mattine di sabato e domenica Carnaroli è stato poi protagonista dell’asta educational per bambini che ha coinvolto piccolissimi fino agli 11 anni a vivere di persona l’esperienza, analogamente benefica, del mercanteggiare e rilanciare, divertendo gli stessi genitori in un’atmosfera di totale condivisione e allegria. Sono stati in questo caso venduti circa una quarantina di giocattoli didattici. Il ricavato delle tre aste (circa un migliaio di Euro) è stato devoluto alla Piccola Famiglia, associazione onlus che svolge da anni la sua attività nel campo dell’assistenza a portatori di handicap, disabili in genere, infermi affetti da malattie croniche e non, con particolare attenzione ai bambini e ai giovani.

Interessanti viavai di visitatori, poi, non solo nei padiglioni degli antiquari (interessanti le presenze di espositori come Santolini, Roberto Gallo e la restauratrice Sara Penco, autrice dell’omonimo brevetto per carpire i falsi nelle opere d’arte), ma anche negli spazi della mostra “Antiche vedute di Roma” della collezione Gianni Brandozzi di Ascoli Piceno, una raccolta di circa 30 antiche carte geografiche e vedute della capitale e d’Italia realizzate dal XVI al XX secolo.

Gli organizzatori di questo primo GRAND DEBALLAGE – Fabio Di Gioia e Marco Pecora -  sono già al lavoro per ripresentare ad ottobre una nuova edizione, stavolta internazionale, di questa iniziativa: un momento di curiosità e festa ancora più ricco, dedicato a chi ama il bello ed è in cerca di curiosità ed oggetti introvabili. 

 

Ultima modifica il Lunedì, 10 Aprile 2017 13:46


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio