555400000.jpg

Lunedì, 10 Aprile 2017 15:41

Milano. La Fondazione Cineteca Italiana presenta il film "Cézanne et moi"

Scritto da 

Un'amicizia lunga e turbolenta quella tra Paul Cézanne e Emile Zola finita con una litigio dopo quarant'anni. La pellicola di Danièle Thompson ripercorre il legame profondo tra questi due giganti dell'arte e della letteratura francese di fine Ottocento

MILANO - Dall'11 al 29 aprile 2017, la Fondazione Cineteca Italiana presenta, presso la Sala Alda Merini dello Spazio Oberdan di Milano, il film di Danièle Thompson, Cézanne et moi. La pellicola ripercorre il profondo legame tra tra due dei massimi esponenti dell’arte e della letteratura francese  dell'800, Paul Cezanne ed Emile Zola. Due personalità diverse unite da una profonda amicizia durata ben quarant’anni. Il duraturo sodalizio finisce però con una rottura dovuta a posizioni divergenti, un litigio che li terrà lontani proprio nell’ultima parte della loro esistenza. 

La proiezione si collega idealmente alla mostra in corso presso Palazzo Reale “Manet e la Parigi moderna” (8 marzo – 2 luglio 2017), con circa cento opere provenienti dal Museo d’Orsay di Parigi. Il percorso espositivo ha al centro la figura di Édouard Manet ma in realtà presenta anche capolavori di altri maestri del tempo, fra i quali Paul Cézanne.

La proiezione è realizzata in collaborazione con il Comune di Milano – Cultura e MondoMostre Skira.

Ultima modifica il Lunedì, 10 Aprile 2017 15:49

300X300.jpg

Flash News

Mostre*