555400000.jpg

Martedì, 18 Aprile 2017 11:25

Scuderie del Quirinale, mostra "Da Caravaggio a Bernini" superati i 6 mila visitatori

Scritto da 

La mostra, visitabile fino al 30 luglio, attraverso una straordinaria selezione di capolavori artistici, riflette sugli strettissimi legami politici e culturali intercorsi tra Italia e Spagna nel corso del XVII secolo

Diego Rodríguez de Silva y Velázquez  (Siviglia, 1599 – Madrid, 1660)  La tunica di Giuseppe  Joseph's Bloody Coat Brought to Jacob  1630 - 1634  Olio su tela / Oil on canvas Diego Rodríguez de Silva y Velázquez (Siviglia, 1599 – Madrid, 1660) La tunica di Giuseppe Joseph's Bloody Coat Brought to Jacob 1630 - 1634 Olio su tela / Oil on canvas

ROMA - In occasione delle festività pasquali sono stati oltre 6 mila i visitatori che si sono recati per visitare la mostra "Da Caravaggio a Bernini. Capolavori dei Seicento italiano nelle collezioni reali di Spagna", inaugurata dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella il 13 aprile scorso.

La mostra, a cura di Gonzalo Redin Michaus e visitabile fino al 30 luglio, attraverso una straordinaria selezione di capolavori artistici è incentrata sugli strettissimi legami politici e culturali intercorsi tra Italia e Spagna nel corso del XVII secolo, periodo in cui il collezionismo spagnolo di arte italiana rilancia la tradizione iniziata nel Cinquecento con Carlo V. Attraverso l'intermediazione di alti dignitari e il collezionismo diretto di Ambasciatori e Viceré, l'importazione di opere italiane in Spagna e il loro graduale confluire nelle Collezioni Reali contribuiscono a generare la nascita di un gusto e di una scuola nazionale che, con Diego Velazquez, conquisterà vette assolute della Storia dell'Arte europea. In questo contesto le figure di Caravaggio e di Bernini rappresentano i cardini su cui si sviluppano rispettivamente la prima e la seconda metà del secolo, tra Naturalismo, Classicismo e Barocco. 

Ultima modifica il Martedì, 18 Aprile 2017 11:34

300X300.jpg

Flash News

Mostre*