WEB-160x142.gif

Venerdì, 26 Febbraio 2016 12:33

MAV di Ercolano, parte il Festival della Memoria

Scritto da 

Appuntamenti, incontri, eventi, un calendario molto ricco quello della seconda edizione del festival che celebrerà anche Umberto Eco

NAPOLI - La kermesse a partire dal 27 febbraio fino al 30 marzo, affronterà il tema della memoria sotto diversi aspetti dall’arte, alla tecnologia, passando per il cinema e la letteratura, con omaggi a grandi personaggi, a partire da Umberto Eco, che sarà ricordato attraverso l’installazione video di Davide Ferrario, fino a Pasolini, con l’anteprima del film 'La macchinazione' di Davide Grieco con Massimo Ranieri. 

Sarà un mese ricco di progetti e di ospiti, tra cui Michael Makarewicz, Directing Animator di Pixar, i registi Davide Ferrario, Roberto Faenza, Giancarlo Soldi, gli attori Andrea Renzi, Stefania Casini; gli scrittori Shady Hamadi, Igiaba Scego, Ouejdane Mejri.

Come ha spiegato Ciro Cacciola, direttore del Mav, e curatore del Festival, “continua l'esplorazione di tracce e linguaggi diversi per avere uno sguardo sul mondo d'oggi. Un programma di eventi, dialoghi, incontri, interviste che è  un'archeologia del presente e una ricerca di prospettive del futuro che sta accadendo".

Il festival è stato in realtà anticipato da una installazione, presentata il 27 gennaio, nella Giornata della Memoria, delle sorelle Wilson dedicata a Stanley Kubrick Ma è il 27 febbraio che entrerà realmente nel vivo delle attività. E saranno davvero molte. Ne citeremo solo alcune, perché in realtà il programma è davvero ricco e vario.

Si partirà con il mondo degli Etruschi. “Sulle note del mistero. La musica perduta degli etruschi”: un musicista e un'archeologa sulle tracce di suoni perduti dell'antichità.

Il 4 marzo inaugurerà la mostra fotografica “Memoria dello sguardo” a cura di Giorgio Massimo, che ripercorre alcuni luoghi dello sguardo e della memoria, dagli scavi archeologici al Vesuvio. 

Il 10 marzo sarà la volta di 'Mappe: memoria delle differenze’, dedicata alla letteratura, in  cui verrano incontrati Shady Hamadi, autore del libro 'La felicità araba. Storia della mia famiglia e della rivoluzione siriana', Igiaba Scego, autrice del  libro 'Adua', Ouejdane Mejri co-autrice del libro 'La rivolta dei dittatoriati' a cura di Karima Moual.

Il 21 marzo sarà la giornata dedicata a Pier Paolo Pasolini, a cui parteciperà Carlo di Carlo, suo aiuto  regista in 'Mamma Roma', 'La ricotta' e 'La rabbia' e in cui verrà proiettato il film 'La macchinazione' di David Grieco, che ripercorre gli ultimi tre mesi di vita di Pasolini. Grieco, che s'era avvicinato al cinema proprio con Pasolini, porta sullo schermo il suo recente libro-inchiesta.

Il 22 marzo vedrà Umberto Eco protagonista, ma anche il fumetto. Si parlerà infatti del fumetto d'autore che ha suscitato l'interesse inatteso di intellettuali e registi, da Steinbeck a Eco, da René Clair a Alain  Resnais, e che trovò un intelligente trampolino di lancio in Italia nel  mensile 'Linus', fondato da Giovanni Gandini nell'aprile del 1965.

Ultimo evento il 30 marzo. 'Eruzioni: La memoria del futuro'', in cui sarà presentata l' Installazione  'Herculaneum 4k/360°'. Una passeggiata virtuale nel sito di Ercolano,  attraverso un film in 4K in una straordinaria sala di proiezione a 360 gradi.


WEB-250x300.gif

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio