BANNER_WEB_160X142.jpg

Martedì, 07 Novembre 2017 16:35

"Fendi Studios", una mostra racconta il legame tra la casa di moda e il cinema

Scritto da 

Attraverso un percorso sorprendente e multisensoriale, grazie all’utilizzo di tecnologie digitali, l’esposizione permette una immersione in alcuni set cinematografici interattivi, tratti dai film per i quali Fendi ha realizzato i costumi

ROMA - In occasione della Festa del Cinema di Roma, è stata inaugurata nei giorni scorsi, la mostra Fendi Studios presso il Palazzo della Civiltà Italiana, all’EUR, sede della Maison romana e teatro di film come Boccaccio 70Titus Zoolander II

La mostra, visitabile fino al prossimo 25 marzo, esplora il rapporto che lega la storica casa di moda con la settima arte. 

Attraverso un percorso sorprendente e multisensoriale, grazie all’utilizzo di tecnologie digitali, l’esposizione permette una immersione in alcuni set cinematografici interattivi, tratti dai film per i quali Fendi ha realizzato i costumi nell’arco di diversi decenni, a partire dagli anni Quaranta, collaborando con i registi più celebri. 

Il cinema è sempre stato importante nella nostra famiglia e nella nostra azienda. La Maison ha un rapporto molto stretto con Cinecittà. Le sorelle Fendi, protagoniste della scena creativa e artistica romana, hanno collaborato a progetti che oggi possono essere considerati rivoluzionari. Per costumisti del calibro di Piero Tosi e Milena Canonero, hanno creato pellicce e abiti per produzioni cinematografiche indimenticabili. Abbiamo lavorato con i più importanti registi del passato e del presente, da Luchino Visconti a Wes Anderson, da Martin Scorsese a Giuseppe Tornatore, e siamo intenzionati a continuare. La mostra rappresenta un omaggio particolarmente innovativo a un rapporto basato sull’affinità e alimentato dal desiderio di sperimentare, raccontare storie e trasformare i sogni in realtà”, ha spiegato Silvia Venturini Fendi, Direttore Creativo degli Accessori, delle linee Uomo e Bambino della Maison.

A sottolineare ulteriormente il legame tra Fendi e il cinema, affianca gli spazi della mostra una sala cinematografica nella quale ogni giorno vengono proiettati 

una selezione di film che meglio raccontano questo sodalizio. 

La mostra consente ai visitatori la possibilità di interagire e reinventare il film, entrare ‘dentro le scene’ e esserne i protagonisti, fare dei selfie e condividere questa esperienza unica in tempo reale.

Ultima modifica il Martedì, 07 Novembre 2017 16:44

300x240.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio