BANNER_WEB_160X142.jpg

Giovedì, 16 Novembre 2017 13:20

Bookcity Milano inaugura con lo scrittore francese Marc Augé

Scritto da 

Venerdì 17 novembre al Teatro Dal Verme lo scrittore riceverà il Sigillo della città dal Sindaco di Milano, Giuseppe Sala. Alla cerimonia parteciperà il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini

MILANO - Dal 16 al 19 novembre 2017 si tiene a Milano BookCity, la manifestazione dedicata al libro e alla lettura che si svolge in più di 200 spazi della città metropolitana e che fin dalla prima edizione registra una straordinaria partecipazione di pubblico. Musei, teatri, scuole, università, biblioteche, palazzi storici, librerie, associazioni, negozi, spazi pubblici e privati, mettono in scena la loro passione per il libro e per la lettura promuovendo incontri,  dialoghi, letture ad alta voce, mostre, esplorando nuovi modi di leggere e riflettendo sulla scrittura, sulla lettura e sui mestieri dell'editoria, a partire da libri antichi, nuovi e nuovissimi, dalle raccolte e dalle biblioteche storiche pubbliche e private, non solo come evento individuale, ma anche collettivo.

Venerdì 17 novembre, alle ore 20.30, al Teatro Dal Verme è protagonista Marc Augé, che con la giornalista Daria Bignardi parlerà del suo ultimo libro “La felicità. Nonostante tutto”.

Giovedì 16 novembre, si terrà in decine di librerie una festa diffusa in cui sarà presentato alla città il programma di BookCity, e, in anteprima, saranno esposti i temi, gli incontri, le idee, le letture che nei giorni successivi animeranno Milano. 

Il 17 novembre parte il progetto LAIV a BookCity, a cura della Fondazione Cariplo e della Casa della Carità. Una rassegna di performance centrate sulla coralità – gli spettacoli sono di gruppo – la creatività interpretativa  e il protagonismo dei ragazzi appartenenti alla fucina creativa di LAIV – Laboratorio delle Arti Interpretative dal Vivo, che coinvolge oltre duecento Istituti Superiori in un progetto che  unisce teatro, musica, letteratura.

Alle ore 17, a Palazzo Marino si terrà, sempre a cura della Fondazione Cariplo l’incontro,  tra il Sindaco Giuseppe Sala, il Presidente di Fondazione Cariplo Giuseppe Guzzetti ed esponenti del mondo del sociale e della cultura, sul tema “Dal mecenatismo alla filantropia di comunità”, un’occasione per ritrovare la Milano della solidarietà: dalla tradizione filantropica delle grandi famiglie milanesi alle nuove istanze sociali e civili di Milano, città globale chiamata a confrontarsi con le grandi contraddizioni della modernità.

Nuovo progetto per questa edizione di Bookcity è MILANO EXP in cui alcuni autori condivideranno con i loro lettori l’esperienza di scoprire (o riscoprire) alcuni luoghi simbolici raccontando pubblicamente i loro pensieri e le loro emozioni. Il primo appuntamento è alla Pinacoteca di Brera, venerdì 17 novembre alle ore 16.30, con il direttore James Bradbourne. Le altre sedi coinvolte nei giorni successivi sono: Biblioteca Dergano, Headquarter 5vie, Museo della Pietà Rondanini, Orto Botanico, Mudec, Ada Stecca. Prenotazione obbligatoria su www.bookcitymilano.it.

Tra gli appuntamenti della giornata: al Civico Planetario “Viaggio al centro…dell’universo!” con Armando Massarenti, Fabio Peri e Daniele Bignami; ai Frigoriferi Milanesi “La leggendaria fotografa Gerda Taro” con Helena Janeczek e Francesco M. Cataluccio; alla Gam Galleria d'Arte Moderna “Austenmania” con Stefania Bertola, Beatrice Masini, Bianca Pitzorno e Roberto Bertinetti; al Mudec – Museo delle Culture, dove è stata da pochi giorni inaugurata la biblioteca, “Scritti dalla Città Mondo. Il grande viaggio da Milano a Kathmandu ripercorso da un giornalista a distanza di 40 anni” con Emanuele Giordana e Guido Corradi; al Museo della Scienza e della Tecnica Leonardo da Vinci “Google compie vent’anni: come ci sta cambiando la vita e il futuro” con Giovanni Boccia Artieri, Giulia Ceriani, Vincenza Del Marco, Ruggero Eugeni, Federico Gennari Santori e Isabella Pezzini e “WE women. Cambiare, insieme. Alla ricerca della felicità” con Laura Donnini, Antonella Bussi, Francesca Isola, Claudia Parzani e Elisa Bulgheroni; a Palazzo Reale “Uno straniero in Italia” con Philippe Daverio e Paolo Foschini; alla Triennale di Milano “Diavoli custodi” con Erri De Luca e Alessandro Mendini.

Nei giorni di BookCity alla Stazione Milano Centrale il 17, 18, 19 novembre i visitatori e i viaggiatori potranno scoprire “Parole in Centrale - Massaggio voce”, dieci minuti di storie e relax. Nell’atrio principale, in un bellissimo spazio dedicato, sdraiati su una comoda poltrona, potranno godere gratuitamente di un benefico massaggio ascoltando in cua una selezione di brani letti ad alta voce.  

BOOKCITY YOUNG - Il programma delle biblioteche dedicato agli under 18 

Laboratori creativi di scrittura, di disegno e illustrazione, e di robotica. La mostra “Mamma lingua” raccoglie 127 libri per l’infanzia nei principali idiomi parlati in città all’insegna della partecipazione attiva, per sperimentare in prima persona, interpretare e avvicinarsi all’universo variegato dell’infanzia.  

BOOKCITY NELLE UNIVERSITÀ

Fin dalla prima edizione le Università milanesi hanno promosso eventi nei loro spazi. Quest’anno offrono un palinsesto condiviso per riflettere sul Novecento, secolo di accelerazione della storia e di profondi cambiamenti. Organizzato da Accademia di Brera, Bicocca, Bocconi, Cattolica, IULM, Politecnico, San Raffaele, Statale e Fondazione Collegio delle Università milanesi. 

BOOKCITY PER LE SCUOLE

L’Associazione BookCity Milano e l’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia hanno sottoscritto un protocollo d’intesa che consolida il rapporto di collaborazione finalizzato alla realizzazione di iniziative e attività congiunte. Quest’anno 170 progetti sono stati presentati da 90 promotori, 1200 classi di ogni ordine e grado coinvolte in attività che, ponendo al centro la lettura, affronteranno temi di attualità come il rapporto tra informazione e digitale, la mediazione interculturale, il ruolo dei sogni, la lettura ad alta voce, scoprendo nuovi mestieri e nuove professioni nella prospettiva anche di avvicinare sempre più la formazione al mercato del lavoro.

BOOKCITY PER IL SOCIALE

Incontri, eventi e spettacoli negli ospedali milanesi e nelle carceri di Bollate, Opera e San Vittore, nelle Case delle Associazioni e del Volontariato, luoghi “marginali” che hanno sviluppato un proprio ricco programma di iniziative da offrire non solo al territorio di riferimento, ma all’intera cittadinanza, e nelle tante Biblioteche Condominiali.

BOOKCITY MILANO è una manifestazione dedicata al libro e alla lettura che si svolge in più di 200 spazi della città metropolitana e che fin dalla prima edizione ha registrato una straordinaria partecipazione di pubblico. È promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano e dall'Associazione BOOKCITY MILANO, fondata da Fondazione Corriere della Sera, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Fondazione Arnoldo e Alberto  Mondadori  e  Fondazione Umberto e Elisabetta Mauri. L’Associazione BookCity Milano ha acquisito il riconoscimento regionale come persona giuridica.

#BCM17 Facebook: BookCity Milano | Twitter: @BOOKCITYMILANO | Instagram: @bookcitymilano

Ultima modifica il Giovedì, 16 Novembre 2017 13:22

Banner  250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio