160x142_canaletto_2.jpg

Lunedì, 27 Novembre 2017 12:59

Parigi. All’asta "La Madonna della melograna" di Botticelli

Scritto da 

Si tratta di uno dei pochi capolavori del maestro del Rinascimento rimasto ancora in mani private e versione più piccola di quella conservata agli Uffizi. L’opera sarà messa in vendita dalla casa d’aste Drouot Parigi 

PARIGI -  Mercoledì 29 novembre sarà messa all’incanto da Drouot a Parigi la tavola "La Madonna della melograna" (90,5 cm x : 59 cm) capolavoro di Sandro Botticelli (1445-1510) e della sua bottega. 

L’opera è una versione più piccola del celebre tondo "La Madonna della melagrana”, un dipintoa tempera su tavola del 1487, conservato nella Galleria degli Uffizi a Firenze. Dell'opera esposta agli Uffizi esistono tre copie di bottega botticelliana. Oltre a quella che andrà all’asta, ci sono infatti, due piccoli ovali con lo stesso soggetto presenti agli Staatliche Museen di Berlino e nella collezione Wernher di Londra. L'opera si compone di due figure, la Vergine e il bambino. La Madonna tiene in mano un melograno aperto, simbolo della passione di Cristo.

Il dipinto, che andrà all’asta a Parigi con una stima a richiesta, ha fatto parte della collezione del mecenate inglese Frederick Richards Leyland (1831-1892), per poi passare nella collezione di Edouard Aynard di Lione, fondatore, tra l'altro del Musée Historique des tissus de Lyon.

Dunque dopo il record mondiale ottenuto dal “Salvator Mundi” da Christie's, ecco un altro capolavoro del Rinascimento all'asta, anche se con una stima più prudente rispetto ai 100 milioni richiesti per l’opera di Leonardo. 

Ultima modifica il Lunedì, 27 Novembre 2017 13:33


300x300_canaletto_2.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio