Stampa questa pagina
Venerdì, 01 Dicembre 2017 16:00

Roma Capitale aderisce alla Giornata internazionale delle persone con disabilità. Il programma

Scritto da 

Sabato 2 e domenica 3 dicembre  una ricca proposta di appuntamenti ideati all’insegna dell’accessibilità. Numerose saranno le iniziative educative che coinvolgeranno i bambini e gli adulti, dando loro l’opportunità di condividere un’esperienza multisensoriale attraverso l’arte e l’archeologia

Visite tattili Visite tattili

ROMA - Roma Capitale aderisce alla Giornata internazionale delle persone con disabilità, che verrà celebrata domenica 3 dicembre, come stabilito dal “Programma di azione mondiale per le persone disabili” adottato nel 1982 dall’Assemblea Nazionale dell’ ONU con lo scopo di promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità e sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita.

Il programma prevede nei giorni sabato 2 e domenica 3 dicembre una serie di progetti realizzati nei Musei in Comune e nei siti archeologici della città, grazie anche alla partecipazione di associazioni, volontari del Servizio Civile Nazionale, istituti e operatori specializzati e alla collaborazione di Zètema Progetto Cultura. 

Una manifestazione per sensibilizzare il grande pubblico al tema dell’ accessibilità con l’intensificazione di attività ormai consolidate nelle proposte educative della Sovrintendenza: percorsi tattili sensoriali alla Galleria Lapidaria dei Musei Capitolini, al Museo Bilotti, al Museo delle Mura e al Museo Civico di Zoologia, un invito al Museo Napoleonico per i pazienti del Don Gnocchi e del Santa Lucia, visite all’Ara Pacis e ai Fori Imperiali, prima area archeologica di Roma priva di barriere architettoniche, e al Museo della Repubblica Romana e della memoria Garibaldina.  A Casal de’ Pazzi sarà presentato un percorso per sordi realizzato dall’Istituto comprensivo “G. Palombini”. Al MACRO sarà inoltre possibile partecipare ad un incontro che illustra i risultati dell'attività didattica svolta in collaborazione con il Centro di Riabilitazione "Santa Maria del Prato" di Campagnano, e articolatasi in quattro visite guidate, condotte secondo un approccio sensoriale, presso il Museo Bilotti, il Museo della Centrale Montemartini, la Galleria d'Arte Moderna e  MACRO.

Gli appuntamenti in calendario proseguono per tutto l’anno con l’obiettivo di realizzare musei e luoghi d’arte a misura di tutti, offrendo all’intero pubblico la possibilità di accedere alle strutture museali e aree archeologiche, abbattendo le barriere architettoniche e sensoriali. 

Il progetto “Musei da toccare, a cura della Sovrintendenza Capitolina, propone un calendario di appuntamenti frequenti, con visite tattili, e la possibilità di fruire di video in Lingua dei Segni Italiana sottotitolati. I video presentano la storia e le collezioni di numerosi spazi del Sistema Musei Civici: Mercati di Traiano - Museo dei Fori Imperiali, Museo di Roma, Centrale Montemartini, Museo Carlo Bilotti - Aranciera di Villa Borghese, Museo Pietro Canonica, Musei di Villa Torlonia: Casino Nobile e Casina delle Civette, Museo Napoleonico, Museo dell’Ara Pacis e Galleria d’Arte Moderna, MACRO.

Un progetto che ha ottenuto attenzione e riscontro e che coinvolgerà a breve tutte le sedi museali di Roma Capitale.

L’intento dell’Amministrazione Capitolina è infatti creare una città sempre più inclusiva ed accogliente e di garantire un patrimonio accessibile e fruibile per tutti. 

L’evento è promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, con i servizi museali di Zètema Progetto Cultura.

Di seguito il programma delle due giornate

SABATO 2 DICEMBRE

ore 10,00

MUSEO DI CASAL DE’ PAZZI – via Egidio Galbani, 6

Presentazione del percorso per sordi realizzato con la scuola Istituto Comprensivo “G. Palombini” e con Kiasso T.I.S. - Turismo Internazionale per Sordi Onlus.  

Prenotazione obbligatoria  HYPERLINK "mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;   060608 (max 30 partecipanti) 

ore 10.00 e ore 11.00

MUSEO NAPOLEONICO – piazza di Ponte Umberto I, 1

Un percorso insolito al museo per i pazienti del Don Gnocchi e del Santa Lucia 

I volontari del Servizio Civile Nazionale (progetti “Degenza e Conoscenza” e “Una casa museo nel cuore di Roma”) guideranno i pazienti della Fondazione Don Gnocchi e della Fondazione Santa Lucia in una visita in costume appositamente realizzata e interamente riservata a loro.

La partecipazione di altri visitatori all’evento è consentita solo compatibilmente con le esigenze dei gruppi.    

Visita riservata ai pazienti e ai loro accompagnatori

10,30-13,30

MACRO - via Nizza 138

Il Museo: spazio di mediazione tra linguaggi artistici e la disabilità psichiatrica

Un incontro per illustrare i risultati dell'attività didattica svolta in collaborazione con il Centro di Riabilitazione "Santa Maria del Prato" di Campagnano, articolata in quattro visite guidate, condotte secondo un approccio sensoriale  in alcuni  Musei Civici di Roma Capitale: Museo Bilotti, Museo della Centrale Montemartini, Galleria d'Arte Moderna e  MACRO. 

Ingresso libero

a cura di Ufficio Didattica MACRO

ore 10,30 – 12,30

AREA ARCHEOLOGICA DI SETTECAMINI – via Tiburtina, 1477

Visite guidate inclusive realizzate nell’ambito della convenzione tra la Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, l’Azienda ASL Roma 2 e la Cooperativa Sociale Integrata Conto alla Rovescia a.r.l. Onlus, a cura di persone con esperienza di disagio psichico afferenti al progetto di contrasto all’emarginazione alla valorizzazione e manutenzione del Patrimonio archeologico del IV Municipio di Roma.

Il progetto in corso da tre anni vede i pazienti come protagonisti. La loro approfondita conoscenza dell’archeologia e della storia di Settecamini, ha già prodotto pannelli didattici in loco e anche “guide” specializzate, che proporranno ai visitatori percorsi sui beni del quartiere: chiesa settecentesca, area archeologica al bivio di via di Casal Bianco, area archeologica al IX miglio. 

Appuntamento presso Parco Insieme Via Di Casal Bianco Settecamini, Via Casal Bianco, 34, Roma 

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 40 partecipanti) 

ore 10,30

MUSEO DELLE MURA – via di Porta San Sebastiano, 18 

Toccare un segno urbano

a cura della Cooperativa Arx

Attraverso l’esplorazione tattile di plastici ricostruttivi e di altri sussidi didattici messi a disposizione dal museo i visitatori potranno rivivere la millenaria storia della Porta Appia e delle mura di Roma, i percorsi e le diverse fasi edilizie, unitamente alla possibilità di “toccare” liberamente le strutture antiche. La visita si concluderà con la caratteristica “passeggiata sulle mura” lungo l’antico cammino di ronda.

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 13 partecipanti con 3 posti riservati ai non vedenti)

ore 11,30

AREA ARCHEOLOGICA FORI IMPERIALI – via dei Fori Imperiali – largo Corrado Ricci

Tutti insieme ai Fori Imperiali

a cura di Nicoletta Bernacchio e Antonella Corsaro

I Fori Imperiali, prima area archeologica di Roma completamente priva di barriere architettoniche, vengono aperti alle persone con disabilità motorie in una visita che segue il percorso su passerelle, fruite da tutti i visitatori. Dal Foro di Traiano, percorrendo un passaggio sotto via dei Fori Imperiali, si arriverà al Foro di Cesare. La visita proseguirà fino all’uscita posta lungo via dei Fori Imperiali. L’ingresso e l’uscita dall’area saranno garantiti da due ascensori, posti all’inizio e alla fine del percorso. 

Appuntamento all’ingresso dell’area archeologica presso la Colonna di Traiano, Piazza Foro Traiano.

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 20 partecipanti) 

ore 15,00 e ore 16,30

MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA – via Ulisse Aldrovandi, 18

Percorso tattile “Gli animali … a portata di mano”

a cura di Myosotis - Servizio Educativo del Museo Civico di Zoologia 

Le visite consentiranno di avvicinare le persone con diverse disabilità alla conoscenza delle caratteristiche, delle forme e delle voci di alcuni degli animali esposti nelle sale del museo. Sarà infatti possibile toccare e manipolare vari modelli, ossa e anche alcuni esemplari, preparati direttamente in pelle, di varie specie animali. La visita è concepita come un viaggio alla scoperta dei canti e delle caratteristiche del comportamento degli animali, soprattutto mediante sollecitazioni sensoriali prodotte da alcuni sistemi multimediali.

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 4 partecipanti per turno) 

DOMENICA 3 DICEMBRE

 ore 10,30

MUSEI CAPITOLINI – piazza del Campidoglio, 1

Dalla Galleria Lapidaria all’affaccio sul Foro: raccontiamo con il tatto la nostra storia

a cura dei Musei Capitolini in collaborazione con le volontarie del Servizio Civile Nazionale

L’affascinante percorso tattile-sensoriale che si snoda sotto la piazza del Campidoglio fino all’affaccio sul Foro Romano sarà presentato al pubblico ipovedente e non vedente con l’ausilio di specifici sussidi didattici. Attraverso raffinati rilievi, piccoli monumenti, e modelli in scala con iscrizioni in diverse lingue antiche si potranno scoprire riti e abitudini della vita pubblica e privata dei Romani. La visita sarà anche un’occasione per sperimentare differenti possibilità di fruizione del nostro patrimonio storico-artistico.

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 4 partecipanti a partire dai 16 anni) 

ore 11.00

MUSEO DELLA REPUBBLICA ROMANA E DELLA MEMORIA GARIBALDINA - Largo Porta San Pancrazio

Viva la Repubblica Romana!

Il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, ospitato al Gianicolo entro la Porta San Pancrazio, è un museo accessibile per le persone con disabilità motoria: il suo percorso espositivo è infatti completamente privo di barriere architettoniche e consente così a tutti i visitatori di immergersi nell’atmosfera magica della Roma ottocentesca e di vivere l’esperienza esaltante della Repubblica Romana del 1849. Cinque soli mesi di vita ma di portata epocale: vero e proprio laboratorio della futura Italia Unita, la Repubblica Romana ha gettato i semi della società moderna sancendo con 100 anni di anticipo molti dei principi contenuti nella nostra Costituzione. La fruizione del museo sarà garantita dalla presenza di un ascensore a servizio di tutti i piani in cui si aprono le sale espositive; per chi ne avesse necessità è possibile fruire anche della carrozzina in dotazione al museo. 

A cura di Mara Minasi

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 5 partecipanti) 

ore 11,00

MUSEO CARLO BILOTTI – ARANCIERA DI VILLA BORGHESE – viale Fiorello La Guardia, 6

Invito al museo. Percorso sensoriale

a cura di Laura Panarese

Una visita guidata sensoriale al Museo Carlo Bilotti per non vedenti/ipovedenti, accompagnatori e, su richiesta, per persone visivamente normodotate, all’insegna dell’ospitalità e dell’accessibilità.

I visitatori saranno guidati da personale specializzato alla conoscenza del Museo attraverso stimolazioni tattili e uditive. Potranno così conoscere la storia del museo, della collezione e delle sue opere principali tramite l’olfatto, l’udito e l’esplorazione tattile di opere originali (bronzi) e di copie. Gli ospiti di questa giornata saranno invitati ad esplorare il contenuto di alcune misteriose scatole tattili allusive al mondo di de Chirico e potranno perdersi tra le note di un’evocativa “fantasia dechirichiana”; potranno poi “vestire” i panni del maestro e posare come lui era solito fare nei suoi autoritratti.

 Prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 20 partecipanti inclusi accompagnatori) 

ore 16.00

MUSEO DELL’ARA PACIS – lungotevere in Augusta (angolo via Tomacelli)

L'Ara Pacis e la famiglia di Augusto: una visita guidata inclusiva e interattiva, una riflessione su un capitolo della storia dell'Impero, attraverso i suoi protagonisti

a cura di Lucia Spagnuolo

L'arco temporale in cui viene realizzata l'Ara Pacis si compone di anni importanti, fondamentali per il destino di Roma e la costruzione della dinastia giulio-claudia: i protagonisti della famiglia li vivono, soffrono, gioiscono, muoiono. Si racconteranno, attraverso una selezione di fonti e testi, e con l'aiuto degli stessi visitatori. 

Appuntamento presso la biglietteria del Museo

Prenotazione obbligatoria allo 060608 (max 15 partecipanti) 

Vademecum

Il calendario completo delle iniziative didattiche
www.museiincomuneroma.it; www.sovraintendenzaroma.it
info e prenotazioni
Ingressi contingentati | prenotazione obbligatoria
Tel. 060608 (tutti i giorni, ore 9.00-19.00)

 

 

Ultima modifica il Venerdì, 01 Dicembre 2017 16:12
Redazione

Ultimi da Redazione

Articoli correlati (da tag)