BANNER_WEB_160X142.jpg

Lunedì, 04 Dicembre 2017 13:12

Brera, nuovo bookshop e a giugno anche nuovo bar

Scritto da 

Il negozio a piano terra, dove acquistare cartoline, guide, libri, ma anche pezzi unici, è già stato aperto da qualche giorno. A giugno 2018 inaugura anche il caffè Fernanda.  I nuovi spazi per "mostrare l'identità" del museo

MILANO - Novità alla Pinacoteca di Brera, dove da qualche giorno è stato aperto un nuovo spazio nel quale è possibile acquistare cartoline, guide, libri, ma anche pezzi unici come il piatto che Fornasetti (ex allievo dell'accademia) ha appositamente realizzato in edizione limitata.

A giugno, in concomitanza con la conclusione del nuovo allestimento della Pinacoteca, sarà aperto anche il caffè Fernanda. Questi spazi ”sono parte della nostra identità” ha spiegato il direttore della Pinacoteca James Bradburne insieme a Massimo Vito Zelman, presidente di Skira che gestisce i servizi di Brera (bookshop incluso).

Il restyling del museo prevede, a partire dal’8 gennaio 2018, la chiusura delle sale napoleoniche che riapriranno il 29 marzo, mentre ad aprile verranno chiuse le ultime due sale che torneranno visitabili dal 7 aprile. 

Per il 31 dicembre, inoltre, il museo dovrebbe allargarsi acquisendo Palazzo Citterio. Questo permetterà l’apertura della Modern Brera, la parte della pinacoteca che sarà dedicata al Novecento e che ospiterà fra l'altro “l’Allegoria del lavoro” di Carlo Carrà che il Ministero dei Beni Culturali ha di recente acquistato. 

Ultima modifica il Lunedì, 04 Dicembre 2017 13:15

Banner  250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio