BANNER_WEB_160X142.jpg

Mercoledì, 06 Dicembre 2017 17:08

Met di New York. Petizione contro un dipinto di Balthus ritenuto indecente

Scritto da 

Si tratta di “Thérèse dreaming” che ritrae una ragazzina in atteggiamenti giudicati provocanti ed ammiccanti.  La petizione promossa da Mia Merrill ha raccolto ad oggi oltre 9 mila firme

Balthus “Thérèse Dreaming” (1938) Balthus “Thérèse Dreaming” (1938)

NEW YORK - Il quadro “Thérèse Dreaming”, tela tra le più celebri ed iconiche realizzata da Balthus nel 1938, è in questi giorni al centro di una polemica scatenata da una petizione proposta da Mia Merrill e lanciata sulla piattaforma thepetitionsite.com

Ma cosa chiede esattamente la giovane signora Merril al Metropolitan Museum di New York? La rimozione del quadro giudicato indecente e disturbante. Spiega infatti la promotrice della petizione: “la scorsa settimana, visitando il Met, sono rimasta scioccata alla visione di un quadro che ritraeva una giovane ragazza in una posa sessualmente ammiccante. E’ disturbante che una istituzione come il Met esponga con orgoglio una immagine del genere”. La signora continua: “Non chiedo che il quadro sia censurato o distrutto. Chiedo al Museo di considerare le implicazioni che l’esposizione di un’opera, classificabile come pornografica, può avere”. “Il Museo potrebbe rimuovere l’opera o provvedere a fornire delle spiegazioni nella descrizione dell’opera del tipo ‘alcuni visitatori potrebbero trovare questo dipinto offensivo, considerata l’infatuazione artistica di Balthus per le giovani ragazze’”. 

La petizione, “sulla scia delle denunce per molestie sessuali e delle pubbliche accuse che aumentano di giorno in giorno”, come scrive Merrill, ha riscosso un notevole sostegno, sono infatti oltre 9 mila le firme attualmente raccolte. 

Il Met tuttavia, rispondendo alla petizione, ha invece fatto sapere che non rimuoverà affatto l’opera dal museo perché “appartiene alla storia dell’arte europea”. Inoltre aggiunge Ken Weine, responsabile ufficio stampa del museo “Momenti come questo offrono un'opportunità di confronto, l’arte è uno dei mezzi più importanti che abbiamo per riflettere sul passato e sul presente, incoraggiando la continua evoluzione della cultura esistente attraverso discussioni informate e rispettose per l'espressione creativa”.

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Dicembre 2017 22:31

Banner  250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio