160x142_canaletto_2.jpg

Mercoledì, 10 Gennaio 2018 11:55

A Firenze apre Gucci Garden, con museo, ristorante e boutique

Scritto da 

La casa di moda fiorentina reinventa il museo convenzionale creando uno spazio “vivente, collaborativo e creativo, nel quale esprimere l'estetica in perenne evoluzione e la filosofia della maison”

FIRENZE - Nasce Gucci Garden, lo spazio della maison fiorentina nello storico ed elegante Palazzo della Mercanzia a Firenze, in piazza della Signoria, che prevede un museo, un ristorante, con la consulenza dello chef stellato Massimo Bottura, e una boutique.  In realtà la casa di moda “riapre” di fatto il museo. Un museo Gucci era già esistente e aprì i battenti nello stesso palazzo, nel 2011. Oggi però lo spazio, inaugurato il 9 gennaio, viene totalmente ripensato trasformandosi in una nuova esperienza, molto dinamica e contemporanea. 

Gucci Garden non è soltanto la celebrazione di un ricco archivio storico, ma diviene spazio vivente ed eclettico, che racconta la storia della maison grazie all'incontro/scontro fra passato e presente. Abbigliamento, accessori, installazioni video, elaborazioni grafiche, documenti e manufatti sono in mostra sui due piani della Gucci Garden Galleria, organizzati per aree tematiche.

Gucci Garden è stato progettato da Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, che si è avvalso della collaborazione di Maria Luisa Frisa, critico e fashion curator, direttore del Corso di laurea in Design della moda e Arti multimediali all'Università Iuav di Venezia. 

In questo spirito di collaborazione è stato invitato anche lo chef Massimo Bottura ad aprire un piccolo ristorante al piano terreno, la Gucci Osteria, per la quale Bottura ha creato appositamente un menù ispirato dai suoi viaggi ma basato sulla gastronomia italiana.

Il piano terra del Gucci Garden è occupato anche da uno spazio di vendita diviso in due grandi stanze. Qui  si possono trovare articoli disegnati esclusivamente per il Gucci Garden, non venduti in altri negozio Gucci. I mobili che arredano la boutique includono oggetti scoperti in negozi di antiquariato, che sono stati riparati, dipinti in una gamma di colori tipicamente fiorentini, e spesso ulteriormente decorati: troviamo così tavoli, credenze e armadietti provenienti da abitazioni e vecchi negozi. 

Si legge in una nota: "Un omaggio alla città di Firenze in tutto e per tutto, il Gucci Garden esprime la passione per il lavoro manuale e l'artigianato che rievoca le origini mercantili del palazzo e la storia di eccellenza artigiana della Maison”. 

Il prezzo d’ingresso alla Galleria Gucci Garden è di 8 euro, la metà sarà devoluta a progetti di restauro a Firenze. 

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Gennaio 2018 12:19



250x300.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio