IMG_4882.JPG

Mercoledì, 10 Gennaio 2018 14:19

Italian Fine Art e BergamoAntiquaria aprono la stagione della Fiera di Bergamo

Scritto da 

Le due manifestazioni di Promoberg, dedicate alle bellezze dell’alto antiquariato e dell’arte moderna e contemporanea, presentano oltre 150 gallerie nazionali e straniere, distribuite su 13mila metri quadrati di superficie, e una mostra dedicata a Giacomo Balla, a sessant’anni dalla sua morte

Sergio Radici, Direttore artistico di Ifa e Baf e Luigi Trigona Segretario Generale di Ente Fiera Promoberg Sergio Radici, Direttore artistico di Ifa e Baf e Luigi Trigona Segretario Generale di Ente Fiera Promoberg

BERGAMO   A partire dal 13 gennaio le importanti kermesse, Italian Fine Art e BergamoAntiquaria, andranno in scena per la prima volta insieme nei due padiglioni attigui della Fiera di Bergamo. Oltre 150 tra le più significative gallerie d’arte italiane, per un totale di diverse migliaia di opere che abbracciano in gran parte oltre tre secoli di storia del nostro Paese e di quella europea, saranno protagoniste nei circa 13mila metri quadrati di superficie. In entrambe le manifestazioni sarà presente una sezione dedicata all’editoria specializzata di settore, a cui si aggiunge una sezione dedicata ai restauratori per Italian Fine Art.

La 14a edizione di Bergamo Arte Fiera, sotto la direzione artistica di Sergio Radici, è in programma fino al 15 gennaio. Per tre giorni Baf proporrà una straordinaria selezione di opere di gallerie storiche legate al mondo dell’arte moderna e di gallerie di arte contemporanea, con proposte inerenti a nuove correnti artistiche e pittori emergenti. 

All’interno di Baf, sabato 13 gennaio, alle ore 17 presso il Centro Congressi Fiera Bergamo, si svolgerà la conferenza “GENERATION IMAGE - Strategie per la realtà”, con Elio Grazioli, che presenterà la fotografia quale nuova frontiera dell’arte e dell’immagine.

Prosegue invece fino al 21 gennaio Italian Fine Art – BergamoAntiquaria che, sempre grazie alla direzione di Sergio Radici, offre a collezionisti e appassionati d’arte un raffinato percorso museale, con una proposta espositiva di opere appartenenti a tutte le categorie antiquariali, tra cui dipinti, arredi, sculture, maioliche, porcellane, gioielli e tantissimi altri oggetti d’Arte, alcuni dei quali inediti.

Dal 13 al 21 gennaio i visitatori potranno ammirare anche la mostra “Le quattro stagioni di Giacomo Balla” a cura di Alan e Estemio Serri, con 21 opere dal 1912 agli Anni Cinquanta. La “mostra nella mostra” è promossa da Galleria d'Arte Cinquantasei di Bologna in collaborazione con Ente Fiera Promoberg e renderà omaggio al Maestro nel sessantesimo anno dalla morte avvenuta il primo marzo 1958.

La qualità delle opere esposte a BAF e IFA è come sempre garantita dalla scrupolosa supervisione di un’autorevole commissione Vetting, composta da dieci esperti di caratura internazionale della Federazione Italiana Mercanti d'Arte (F.I.M.A.).

Luigi Trigona, Segretario Generale di Ente Fiera Promoberg, nel corso della presentazione delle due manifestazioni, ha sottolineato: "Ifa e Baf, che ospitiamo in apertura del nostro anno fieristico rappresentano la felice sintesi di una lunga e consolidata esperienza professionale nel settore maturata da Promoberg e da Sergio Radici, che si innestano in un quadro dove si esprime  il desiderio di rinnovare continuamente una proposta, sia essa commerciale o turistica, per ampliare i confini dell’interesse verso l’Arte, in tutte le sue possibili espressioni, rimanendo comunque sempre fedeli a una tradizione dimostratasi negli anni capace di  intercettare sia il mondo del collezionismo colto e sofisticato sia il consenso di un largo pubblico di appassionati".

“La scelta di affiancare Ifa e Baf, due manifestazioni artistiche diventate un punto di riferimento nel Nord Italia per gli operatori, gli appassionati dell’arte antica, moderna e contemporanea, i collezionisti e i curatori di istituzioni alla ricerca di nuove tendenze, rafforza l’impegno di Promoberg nella promozione dell’arte in tutte le sue sfaccettature - afferma Sergio Radici, Direttore artistico di Ifa e Baf. Il nuovo format della manifestazione offre al pubblico un viaggio artistico, storico e culturale di altissimo livello, facendo incontrare e dialogare per la prima volta pubblici diversi. La ricchezza dell’offerta espositiva allinea la mostra mercato ai grandi appuntamenti internazionali e spazia dall’alto antiquariato, all’arte moderna e contemporanea, dalle opere di artisti “storicizzati” a quelle di artisti emergenti, dai mobili antichi fino al design e alla grafica”.

Nel primo fine settimana (sabato e domenica) di apertura delle kermesse, che vedrà in contemporanea BAF e IFA, il biglietto di una singola manifestazione permetterà di accedere ad entrambe le fiere.

Vademecum

Baf sarà aperta ai visitatori sabato 13 e domenica 14 gennaio dalle 10 alle 20 e lunedì 15 gennaio dalle 10 alle 12.30.
IFA osserverà i seguenti orari: sabato e domenica: ore 10-20; feriali: ore 15-20.
Ticket: intero 10 euro; ridotto (over 65) 8 euro. Parcheggio: 3 euro.
INFO: www.italianfineart.eu - www.bergamoartefiera.it

 

Ultima modifica il Mercoledì, 10 Gennaio 2018 14:34



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio