IMG_4882.JPG

Lunedì, 05 Febbraio 2018 11:56

Firenze. Cupola del Brunelleschi, costituita commissione in vista dell'anniversario dei 600 anni

Scritto da 

Con lo scopo di realizzare un programma di livello internazionale che valorizzi il celebre monumento, la commissione, nominata dal Consiglio dell'Opera di Santa Maria del Fiore, avrà il compito di vagliare e accogliere le proposte che arriveranno dall'esterno

FIRENZE - Sergio Givone, Domenico Mugnaini, Antonio Natali e Vincenzo Vaccaro, sono questi i nomi dei consiglieri, nominati dal Consiglio dell'Opera di Santa Maria del Fiore, che faranno parte della commissione che si occuperà delle iniziative per le celebrazioni dei 600 anni dall’inizio della costruzione della Cupola del Brunelleschi, simbolo della città di Firenze nel mondo.

Nel 1418 l'Opera del Duomo bandì un concorso pubblico per la costruzione della cupola. In seguito al bando, che pure ufficialmente non ebbe vincitori, Filippo Brunelleschi e Lorenzo Ghiberti furono nominati capomaestri. La costruzione della Cupola cominciò il 7 agosto del 1420.

Nel 1425 Ghiberti venne estromesso dai lavori, che passarono interamente in mano a Brunelleschi. Il cantiere procedette così senza apprezzabili interruzioni, fino a quando, nell'agosto del 1436, venne celebrato ufficialmente, con la solenne benedizione di papa Eugenio IV, il completamento della fabbrica. Sempre nel 1436 venne realizzata la base della lanterna. Quest’ultima, disegnata dal Brunelleschi, vide però il suo completamento solo dopo la morte dell’artista, avvenuta nel 1446. Mentre la palla di rame dorato con la croce, opera d'Andrea del Verrocchio, contenente reliquie sacre, fu collocata nel 1466.

La Cupola è un capolavoro riconosciuto a livello mondiale, per cui gli studi e gli apprezzamenti a lei dedicati non hanno mai avuto pause, suscitando tuttora vivaci dibattiti fra gli specialisti. Il primo estimatore del capolavoro del Brunelleschi fu Leon Battista Alberti. Si tratta tuttora della cupola più grande in muratura mai costruita (il diametro massimo della cupola interna è di 45,5 metri, mentre quello dell'esterna di 54,8). Grazie alla fondamentale rilevanza che essa ha rivestito per il successivo sviluppo dell'architettura e della moderna concezione del costruire, essa è tutt'oggi la più importante opera architettonica mai edificata in Europa dall'epoca romana.

Simbolo dell’ordine e della bellezza dell’universo, la Cupola fu inoltre riconosciuta come opera di avvio della grande stagione dell'Umanesimo e del Rinascimento.

Ultima modifica il Lunedì, 05 Febbraio 2018 12:12



IMG_4884.JPG

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via dei Pastini 114, 00186 Roma - tel 06.98358445 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
Società editrice ARTNEWS srl via dei Pastini 114, 00186 Roma
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio