BANKSY-banner-metamorfosi-160x142.jpg

Mercoledì, 28 Febbraio 2018 14:16

Milano. Dal 2 al 4 marzo la seconda edizione di Museocity

Scritto da 

Come lo scorso anno  il fulcro della manifestazione è il percorso "Museo Segreto" che si snoda nelle sale espositive dei musei milanesi che hanno aderito al percorso

Pinacoteca di Brera Pinacoteca di Brera

Dopo il successo del 2017 (oltre 60mila visitatori) torna, dal 2 al 4 marzo 2018, la seconda edizione di Museocity, manifestazione diffusa che vede coinvolte oltre 70 sedi museali. Scopro della kermesse è mettere in luce il patrimonio storico, artistico e culturale della città, attraverso tre giorni di eventi, incontri, approfondimenti e mostre.

Come lo scorso anno  il fulcro della manifestazione è il percorso "Museo Segreto" che si snoda nelle sale espositive dei 45 musei milanesi che hanno aderito al percorso. Ognuno di loro esporrà un'opera (da antica a contemporanea) donata o acquistata da un collezionista privato.

"A Milano - ha affermato Filippo Del Corno, assessore comunale ai Beni Culturali - esiste una pluralità di proposte, anche grazie al collezionismo che ha contribuito a costituire il patrimonio artistico della città. Questo è un elemento molto caratteristico di Milano".

L'itinerario comprende non solo i musei del centro storico ma anche i musei diffusi nella più ampia città metropolitana. I musei aderenti e le opere prescelte sono segnalati nei percorsi museali da appositi indicatori, e le schede delle opere e le relative immagini sono raccolte in una brochure che sarà distribuita gratuitamente ai visitatori. 

La manifestazione prenderà avvio venerdì 2 marzo alle ore 16 con una conferenza in Sala Otto Colonne a Palazzo Reale sul tema del mecenatismo per le arti e della nascita delle collezioni museali, ma anche sulla tendenza, particolarmente vivace nell'ambito del contemporaneo, della musealizzazione delle collezioni private. 

Una conversazione fra il pubblico milanese e alcuni importanti personaggi attivi nel mondo dell'arte contemporanea (Gabriella Belli, Carolyn Christov-Bakargiev, Gemma De Angelis Testa, Arturo Galansino, Massimo Minini, Valeria Napoleone, Giuseppina Panza di Biumo, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, Beatrice Trussardi e Astrid Welter). Guideranno e coordineranno l'incontro Marina Mojana e Alessandro Rabottini. L'ingresso è libero fino a esaurimento posti. Venerdì 2 marzo alle ore 19.30 si inaugura presso la Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale ospita l'installazione multimediale "Il Quinto Stato Milano", che sarà aperta gratuitamente al pubblico fino al 2 aprile. Richiamando "Il Quarto Stato" - capolavoro di Pellizza da Volpedo ospitato a pochi metri di distanza, all'ingresso del Museo del Novecento - "Il Quinto Stato Milano" proporrà al visitatore un'esperienza immersiva che vede 'avanzare' (non i lavoratori protagonisti del Quarto Stato) le opere dei musei milanesi. Domenica 4 marzo, grazie a  "Domenica al museo”, l’ingresso sarà gratuito in tutti i musei civici e statali con visite guidate, iniziative speciali, laboratori per bambini e aperture straordinarie. 

Il MAUA, Museo di arte Urbana Aumentata che fonde street e digital art, propone durante Museocity due tour urbani inediti, fuori dagli ordinari circuiti dell'arte. Sabato 3 marzo (dalle ore 10 alle 13 - punto di ritrovo M3 Sondrio) e domenica 4 marzo (dalle ore 10 alle 13 - punto di ritrovo Stazione San Cristoforo) si potranno scoprire alcune delle più belle opere di street art che costellano le zone non centrali della città: un tour alla scoperta di artisti che usano il muro come veicolo di espressione e di ri-scoperta di quartieri meno conosciuti proprio grazie alla modalità itinerante che, a piedi e con i mezzi, permette di calarsi nel tessuto urbano. 

Nella tre giorni di Museocity sono anche previste visite con attività per famiglie, percorsi creativi, e laboratori per bambini e ragazzi organizzati nei vari musei aderenti. Domenica 4 marzo, presso il PAC Padiglione d'arte Contemporanea in via Palestro 14, l'artista Diego Marcon incontrerà il pubblico per raccontare il suo lavoro, a partire dai primi video a carattere documentario per arrivare agli ultimi film (ore 16_18).

 In programma anche visite notturne e alle prime luci dell'alba sia nella Cripta di San Sepolcro, la Chiesa sotterranea più antica di Milano (criptasansepolcromilano.it), sul tetto della Galleria Vittorio Emanuele (highlinegalleria.it) e all'Archivio storico e al Sepolcreto della Ca' Granda, alla scoperta di un tesoro di arte e storia ignoto ai più che svelerà ai visitatori la storia dell'Ospedale e della città nei secoli (arsemilano.it). Orari: venerdì 2 ore 21_2, sabato 3 ore 5_8. Prenotazione obbligatoria tramite il sito. Il programma completo - con tutti i musei aderenti, la mappa georeferenziata e le schede brevi delle opere di Museo Segreto - è in distribuzione nei principali circuiti cittadini e consultabile QUI

 

 

Ultima modifica il Mercoledì, 28 Febbraio 2018 14:55


BANKSY-banner-metamorfosi-300x250.jpg

Flash News

Mostre*

© ARTEMAGAZINE - via degli Spagnoli, 24 00186 Roma - tel 06 8360 0145 - mail redazione@artemagazine.it
Quotidiano di Arte e Cultura registrato al Tribunale di Roma n. 270/2014 - Direttore Responsabile Alessandro Ambrosin
P.IVA e C.F. 12082801007

Chi siamo Archivio